Incidente mortale a Vibo, conclusa l’autopsia

Il medico legale ha terminato gli accertamenti di sua competenza e la salma del ragazzo 19enne è stata restituita ai familiari per i funerali
Il medico legale ha terminato gli accertamenti di sua competenza e la salma del ragazzo 19enne è stata restituita ai familiari per i funerali
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria
Gianluca Calabria

Politrauma grave e lesioni in vari organi. Queste le cause del decesso di Gianluca Calabria, il 19enne morto in un incidente stradale sabato sera in contrada Silica lungo la Statale 18 che collega Vibo a Vibo Marina. A stabilirlo è stata l’autopsia eseguita dal medico legale, Katiuscia Bisogni, dopo l’impatto della moto guidata dallo studente del Liceo Scientifico e una Fiat Panda guidata da una donna. Le indagini sul decesso sono condotte dalla Procura di Vibo Valentia. La salma – dopo gli esami medico legali – è stata già restituita ai familiari per i funerali che si terranno oggi pomeriggio alle ore 16 nel duomo di San Leoluca. Saranno necessari altri rilievi, ora, per dare corpo all’ipotesi di reato di omicidio stradale. Sul registro degli indagati è finita la donna alla guida dell’auto ma è tutto da definire il quadro di un’eventuale sua responsabilità.

Informazione pubblicitaria