Briatico, ambulanza e vigili del fuoco bloccati dall’arco del mulino – Video

I mezzi di soccorso faticano ad attraversare lo storico manufatto, ancora in attesa di essere ripristinato. I residenti preoccupati: «È una vergogna»
I mezzi di soccorso faticano ad attraversare lo storico manufatto, ancora in attesa di essere ripristinato. I residenti preoccupati: «È una vergogna»
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

No, non è solo una questione di recupero di un bene storico. E non è solo un problema di natura estetica. L’arco dell’antico mulino sito lungo la strada che conduce a località Rocchetta di Briatico deve essere ripristinato per ragioni di sicurezza pubblica. Le difficoltà per i mezzi di soccorso di attraversare il tratto di strada è la prova più lampante. Nel giro di pochi giorni, due distinti episodi sono stati infatti prontamente immortalati dagli stessi cittadini briaticesi. Nel primo caso si tratta di un’ambulanza, nel secondo di un mezzo dei vigili del fuoco.

Eppure, nonostante i ripetuti appelli e nonostante la disponibilità dei proprietari per recuperare il pregevole manufatto storico, le istituzioni latitano. Nessun cenno neanche dalla Soprintendenza archeologica: «A quanto pare, oltre ad uno sparuto numero di residenti, le stesse associazioni e le istituzioni non sembrano molto interessate al recupero», sostengono i cittadini. E ancora: «È una vergogna e dovrebbe intervenire l’autorità giudiziaria per accertare responsabilità ed omissioni». Non si tratta di un intervento a lungo rimandabile: «Se dovesse succedere l’irreparabile, vedremo chi pagherà alla fine», concludono.

Informazione pubblicitaria