Autorizzazione scaduta, dissequestrato autolavaggio di Nicotera

La decisione assunta in considerazione della mancata richiesta di convalida e dell’integrale ottemperanza alle prescrizioni impartite dai carabinieri al proprietario
La decisione assunta in considerazione della mancata richiesta di convalida e dell’integrale ottemperanza alle prescrizioni impartite dai carabinieri al proprietario
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Arriva la dichiarazione d’inefficacia per il sequestro preventivo di un autolavaggio di Nicotera, effettuato nei giorni scorsi dai carabinieri forestali di Spilinga in collaborazione con i militari della locale Stazione. È stato lo stesso sostituto procuratore di Vibo, Eugenia Belmonte, in accoglimento dell’istanza del difensore del titolare dell’autolavaggio, avvocato Paride Scinica, a disporre il dissequestro dei locali e la loro immediata restituzione al titolare, un 58enne del luogo che nella circostanza era stato denunciato perché in possesso di un’autorizzazione allo scarico scaduta da 4 anni.

La decisione è stata assunta dal pm in assenza della richiesta di convalida del provvedimento entro i termini di legge da parte dello stesso ufficio di Procura e anche in considerazione dell’integrale ottemperanza alle prescrizioni impartite al proprietario dai carabinieri che hanno eseguito il provvedimento. Intervento comunque effettuato – ha riconosciuto il pm – nel rispetto dei presupposti di legge.   

Informazione pubblicitaria