I carabinieri alla ricerca di due persone smarrite nei boschi di Serra San Bruno

A dare l’allarme i familiari non vedendo rientrare a casa i congiunti di cui si è persa al momento ogni traccia

A dare l’allarme i familiari non vedendo rientrare a casa i congiunti di cui si è persa al momento ogni traccia

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

I carabinieri di Serra San Bruno sono mobilitati da circa un’ora nelle ricerche di due persone, di 40 e 25 anni, residenti in provincia di Reggio Calabria (Brancaleone e Palizzi) di cui si sono perse le tracce nei boschi del territorio comunale. A dare l’allarme sono stati i familiari delle due persone che hanno fatto perdere ogni traccia dopo essere usciti alla ricerca di funghi senza far più ritorno a casa. Le ricerche sono estese anche ai boschi dei territori comunali di Simbario, Spadola e Brognaturo. Alle ricerche partecipano pure i vigili del fuoco e, soprattutto, i carabinieri forestali di Mongiana. La zona dove però i carabinieri stanno battendo di più per le ricerche è quella denominata “Pomara” che ricade nel territorio di Serra San Bruno, dove numerosa è la presenza di cinghiali. 

Informazione pubblicitaria

AGGIORNAMENTO Ore 21.26: Sono state ritrovate da poco le due persone che si erano smarrite nei boschi. Stanno per essere riportate nella caserma dei carabinieri di Serra guidati dal tenente Marco Di Caprio. Provvidenziale un messaggio via WhatsApp con le coordinate inviato da uno dei due dispersi. Sono stati ritrovati in contrada “Tre Ponticelli” di Brognaturo.