Briatico: resta revocata la licenza ad un ristorante sito sul lungomare

Il Tar respinge la richiesta di sospendere la decisione adottata dal Comune su input della Prefettura di Vibo Valentia

Il Tar respinge la richiesta di sospendere la decisione adottata dal Comune su input della Prefettura di Vibo Valentia

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Resta revocata l’autorizzazione amministrativa per la somministrazione di alimenti e bevande al ristorante pizzeria di Anna Maria Polito sito sul lungomare di Briatico. La prima sezione del Tar di Catanzaro ha infatti respinto la richiesta di sospensiva del provvedimento chiesta della proprietaria del locale, assistita dall’avvocato Nicola D’Agostino, avverso l’ordinanza con la quale il 12 settembre scorso il responsabile del settore “Attività produttive” del Comune di Briatico (architetto Giuseppe De Caria) ha revocato l’autorizzazione alla somministrazione di alimenti e bevande così come chiesto dalla Prefettura di Vibo nel giugno scorso. Secondo i giudici amministrativi non esistono allo stato elementi che possano  far pensare ad un esito favorevole del ricorso quando si andrà ad esaminare il merito della vicenda. Al momento, per il Tar è corretta la valutazione della Prefettura di Vibo secondo la quale la richiesta di una nuova licenza al ristorante “La Torretta” sarebbe “finalizzata ad eludere l’iniziativa intrapresa dalla stessa Prefettura nei confronti del precedente titolare dell’esercizio, marito della ricorrente, volta alla revoca della licenza”. Per tali motivi l’istanza cautelare chiesta da Anna Maria Polito è stata respinta.

Informazione pubblicitaria