Marijuana in una cantina, un arresto nel Vibonese

I carabinieri scoprono un essiccatoio per la canapa indiana a Cassari di Nardodipace
I carabinieri scoprono un essiccatoio per la canapa indiana a Cassari di Nardodipace
Informazione pubblicitaria
Marijuana ritrovata dall'Arma
Foto di repertorio

I carabinieri della Stazione di Nardodipace e della Stazione di Fabrizia, nel corso di un servizio finalizzato alla repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, hanno effettuato una serie di perquisizioni nel centro abitato di Cassari, frazione di Nardodipace. Durante una delle perquisizioni domiciliari, i militari dell’Arma, incuriositi dal forte odore di marijuana e dall’atteggiamento di nervosismo del proprietario dell’abitazione, sono entrati all’interno di una cantina dove hanno trovato un piccolo essiccatoio per la canapa indiana. Sono stati così ritrovati venti arbusti in essiccazione per circa 200 grammi la sostanza stupefacente netta prodotta.

Con l’accusa di produzione di sostanza stupefacente è stato quindi tratto in arresto Rocco Ienco, 31 anni, del luogo, il quale è stato posto ai domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria di Vibo Valentia. La sostanza stupefacente è stata sequestrata in attesa delle successive analisi chimiche di laboratorio.