Autobus guasto, FdC si scusa e tranquillizza: «Rispettate misure anti-Covid»

Arriva la precisazione dell’azienda in merito all’avaria del pullman con a bordo studenti diretti a Vibo: «Servizio sostitutivo prontamente attivato»
Arriva la precisazione dell’azienda in merito all’avaria del pullman con a bordo studenti diretti a Vibo: «Servizio sostitutivo prontamente attivato»
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Ferrovie della Calabria offre le sue precisazioni in merito al guasto di un suo mezzo adibito al trasporto degli studenti verso le scuole del capoluogo, avvenuto nei giorni scorsi nei pressi del bivio di San Costantino Calabro e Ionadi. Notizia che Il Vibonese ha pubblicato partendo dalla segnalazione di una madre indignata per le condizioni in cui gli studenti sarebbero costretti a viaggiare su pullman definiti “affollati e spesso insicuri”.

L’azienda precisa di aver «provveduto ad adottare le misure prescritte per il contenimento della diffusione del Covid-19, disponendo altresì, qualora il flusso viaggiatori non fosse compatibile con le capienze consentite a bordo dell’autobus, di precludere la salita viaggiatori e di segnalare tempestivamente la circostanza, onde attivare gli eventuali provvedimenti di emergenza, ivi compreso, ove necessario, l’intervento delle forze dell’ordine». [Continua]

Informazione pubblicitaria

Quindi, in merito al guasto incorso all’autobus, Ferrovie della Calabria spiega che «si è verificata, in prossimità del bivio di San Costantino Calabro, un’avaria dell’autobus delle FdC diretto a Vibo Valentia, ma le FdC si sono prontamente attivate provvedendo ad inviare mezzo sostitutivo, giunto sul posto entro 20 minuti dalla chiamata di soccorso, garantendo così la prosecuzione del viaggio in tempi ragionevoli ed in sicurezza, atteso che, anche il mezzo sostitutivo, dotato di dispenser e dei marker indicanti i posti non occupabili, osservava le disposizioni previste».

Dunque l’azienda si scusa. «Nello scusarci con i fruitori del servizio per il disagio arrecato in conseguenza dell’accaduto, si intende rassicurare tutta la clientela in merito all’osservanza delle misure di contenimento della diffusione del Covid-19 a bordo degli autobus delle FdC e si precisa altresì che la frequenza viaggiatori è costantemente monitorata, senza che siano state riscontrate criticità al riguardo nel comprensorio vibonese. Si coglie infine l’occasione per evidenziare che in relazione al rimborso degli abbonamenti per Covid-19, si sta procedendo ad una verifica in merito alla possibilità di riaprire i termini di presentazione».