domenica,Ottobre 17 2021

‘Ndrangheta: “Black money”, torna libero Francesco Tavella

Condannato a 5 anni e 5 mesi per estorsione e usura, la Corte d’Appello ha accolto l’istanza dell’avvocato Mario Bagnato e il 49enne di Portosalvo è tornato libero

‘Ndrangheta: “Black money”, torna libero Francesco Tavella

Lascia gli arresti domiciliari dopo oltre un anno, Francesco Tavella, 49 anni, di Portosalvo, frazione di Vibo Valentia, arrestato nel marzo 2013 nell’operazione antimafia “Black money”. E’ stato condannato in primo e secondo grado, al termine di processi celebrati con il rito abbreviato che gli sono valsi uno sconto di pena pari ad un terzo, a 5 anni e 5 mesi di reclusione per un episodio di usura che sarebbe stato commesso a Joppolo, dal 2007 al 2012, e per un’estorsione, aggravata dalle modalità mafiosa, commessa a Zungri sino al luglio del 2012.

La Corte d’Appello di Catanzaro (presidente Fabrizio Cosentino, consiglieri i giudici Pezzo e Saraco) ha accolto l’istanza dell’avvocato Mario Bagnato tesa ad ottenere la sostituzione della misura cautelare. I giudici hanno accolto l’istanza ritenendo che il decorso del tempo dall’arresto (7 marzo 2013), il fatto che Tavella ha già scontato in carcere oltre la metà della pena inflitta, oltre alla circostanza che la contestazione si ferma al luglio 2013, siano elementi determinanti tali da superare la misura custodiale degli arresti domiciliari, ottenuta lo scorso anno da Tavella, sempre su istanza dell’avvocato Mario Bagnato, dopo 3 anni e 6 mesi di carcere.

Francesco Tavella attenderà quindi a piede libero l’esito del giudizio della Cassazione sul processo “Black money” celebrato con rito abbreviato.

LEGGI ANCHE:
‘Ndrangheta: “Black money”, il pm presenta appello per 7 imputati

‘Ndrangheta, sentenza “Black money” sul clan Mancuso: “Vuoto probatorio”

‘Ndrangheta: “Black money”, ecco i motivi della sentenza contro il clan Mancuso

‘Ndrangheta: “Black money”, ecco la sentenza contro il clan Mancuso (VIDEO/FOTO)

Articoli correlati

top