Carcere di Vibo, cede anta di una finestra, ferita una poliziotta

Solo la prontezza di riflessi dell’agente della penitenziaria ha evitato la tragedia. La denuncia del sindacato Uilpa polizia penitenziaria

Solo la prontezza di riflessi dell’agente della penitenziaria ha evitato la tragedia. La denuncia del sindacato Uilpa polizia penitenziaria

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

L’anta metallica di una grande e pesante finestra blindata ha ceduto investendo una donna della polizia penitenziaria, in servizio nel carcere di Vibo Valentia, che è rimasta ferita in modo non grave. E’ quanto rende noto Angelo Urso, segretario generale della Uilpa Polizia penitenziaria. “L’agente, prontamente soccorsa, è dovuta ricorrere alle cure del Pronto soccorso. Solo per un caso fortuito e per la sua prontezza di riflessi si è evitata la tragedia.

Informazione pubblicitaria

La situazione di degrado e di pericolo per l’incolumità degli operatori che si registra negli istituti penitenziari del Paese – sostiene il sindacalista – è davvero inaccettabile, e giunta a un punto di non ritorno, se non si avvia immediatamente un piano di manutenzione straordinaria delle strutture. Allo stato, varcare la soglia delle carceri è quasi come attraversare un campo minato, e non solo per le continue e crescenti aggressioni subite dal personale a opera dei detenuti”.

Carcere di Vibo: oggi la protesta del Sappe (VIDEO)

Tentato suicidio nel carcere di Vibo, detenuto trasferito in ospedale

Carcere di Vibo con pochi poliziotti: la protesta del Sappe

Nuovo allarme del Sappe: «Nel carcere di Vibo situazione drammatica»

“Situazione critica” al carcere di Vibo, il Sappe chiede un incontro al prefetto