Minaccia di diffondere foto hard dell’ex compagna: arrestato 63enne vibonese

Una 19enne di nazionalità rumena si è recata dai carabinieri di Rosarno per denunciare le continue vessazioni e le violenze psicologiche subite da parte dell’uomo
Una 19enne di nazionalità rumena si è recata dai carabinieri di Rosarno per denunciare le continue vessazioni e le violenze psicologiche subite da parte dell’uomo
Informazione pubblicitaria
Carabinieri

Un 63enne vibonese, C. D., è stato arrestato dai carabinieri della Tenenza di Rosarno per il reato di stalking nei confronti dell’ex compagna, una 19enne di nazionalità rumena.

La giovane aveva presentato denuncia ai carabinieri al culmine di una serie di umiliazioni e intimidazioni subite dal 63enne; una vera e propria persecuzione tale da ingenerarle continue vessazioni e sofferenze morali oltre che psicologiche.

I militari hanno subito avviato le attività d’indagine, attraverso le quali hanno accertato la serie di minacce rivolte alla donna, a mezzo telefono e messaggi, circa la diffusione di suoi video e foto privati.

Gli uomini dell’arma hanno quindi intercettato l’uomo a 200 metri di distanza dall’abitazione della vittima e lo hanno tratto in arresto. L’uomo è stato condotto nella Casa circondariale di Palmi, a disposizione dell’Autorità giudiziaria, con le accuse di atti persecutori e diffusione illecita di immagini a contenuto sessualmente esplicito.