domenica,Giugno 20 2021

Penitenziario di Vibo Valentia: Salvatore Conti è il nuovo comandante

Confermato il commissario capo Carmelo D'Angelo quale suo vice. Domenico Montauro destinato a Catanzaro

Penitenziario di Vibo Valentia: Salvatore Conti è il nuovo comandante
Il carcere di Vibo Valentia

Due anni fa il passaggio di consegne tra il direttore Antonio Galati e la dott.ssa Angela Marcello, entrambi apprezzati dirigenti penitenziari, alla direzione del penitenziario vibonese. In data odierna si è svolta la cerimonia relativa al passaggio di consegne tra i dirigenti di Polizia Penitenziaria Domenico Montauroe Salvatore Conti, relativamente alla guida dell’istituto penitenziario di Vibo Valentia. E’ quanto rende noto il delegato dell’unione sindacati di Polizia Penitenziaria (Uspp) di Vibo Valentia e la federazione nazionale sicurezza locale.

Il dirigente aggiunto (corrispondente alla qualifica di vice questore agg/ ten. Colonnello)  Domenico Montauro, comandante uscente, laureato in giurisprudenza e già avvocato, lascia dopo circa nove anni di comando alla guida del prestigioso penitenziario vibonese. Dopo la frequentazione del corso da ufficiale nella Scuola Superiore di Polizia di Roma del Ministero della Giustizia, era stato incaricato dal maggio del 2011 a guidare la Polizia Penitenziaria di Vibo Valentia. Il nuovo incarico superiore cui è stato destinato, di caratura regionale e con sede a Catanzaro, prevede il coordinamento dell’esecuzione penale esterna della Calabria, in stretta collaborazione con le altre forze di polizia. E’ nota la partecipazione della Polizia Penitenziaria di Vibo Valentiaall’operazione Rinascita-Scott dello scorso dicembre.

Il nuovo comandante, dirigente Agg. (corrispondente alla qualifica di vice questore agg/ ten. Colonnello)  dott. Salvatore Conti, già avvocato e vincitore di altri concorsi da funzionario nella pubblica amministrazione, annovera il titolo universitario  di specialista forense, e ben quattro master di secondo livello in diritto e procedura penale, diritto amministrativo, criminologia  ed intelligence investigativa. In precedenza ha svolto incarichi di comandante vicario presso il penitenziario di Ferrara e di comandante nel carcere di Forlì per un brevissimo periodo. Recentemente è  approdato in Calabria dove ha svolto le funzioni di coordinatore dell’ufficio scorte e traduzioni di Vibo Valentia, che si occupa anche di polizia stradale e per circa un anno di comandante del penitenziario di Crotone.

Al vice comando del carcere è invece confermato il commissario capo Carmelo D’Angelo. L’attuale prestigioso incarico di comando di Vibo Valentia, secondo della Calabria per importanza, prevede la gestione di oltre 200 unità effettive di personale di Polizia Penitenziaria (241 in pianta organica) e di quasi 400 detenuti in maggioranza appartenenti al circuito dell’Alta Sicurezza che, grazie alla caratura del personale operante, malgrado i fisiologici spoil siystem assicura la legalità nel penitenziario. Il nuovo comandante nelle settimane a venire programmerà i saluti istituzionali di rito con le autorità giudiziarie e di polizia e quindi con il prefetto

top