Canna fumaria prende fuoco nel Vibonese e scoppia il panico

Marito e moglie si sono precipitati in strada venendo poi aiutati da alcuni vicini di casa. Danni ancora in corso di quantificazione

Marito e moglie si sono precipitati in strada venendo poi aiutati da alcuni vicini di casa. Danni ancora in corso di quantificazione

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Momenti di panico questa mattina a Pizzoni per lo scoppio di una canna fumaria e per un incendio che si è sviluppato in una casa sita nel centro storico del paese. Per cause ancora in fase di accertamento, mentre marito e moglie si trovavano davanti al termocamino le fiamme si sono estese  nella stanza favorite da alcune strutture in legno. Il 60enne e la moglie si sono quindi subito precipitati in strada mentre alcuni vicini di casa, sentendo le urla dei due coniugi, sono prontamente intervenuti nell’abitazione tentando di spegnere l’incendio. Sul posto si è però reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco provenienti da Vibo che con il caposquadra Vincenzo Donato e non poca fatica hanno domato le fiamme. Per i due coniugi tanto spavento ma per fortuna nessuna ferita. I danni all’abitazione sono ancora in corso di quantificazione. 

Informazione pubblicitaria