Deceduta la donna rimasta coinvolta in un incidente stradale a Vibo Marina

Non è bastato a salvare la vita all’85enne l’intervento chirurgico cui era stata sottoposta nell’immediatezza del fatto. La Procura al lavoro per accertare eventuali responsabilità 

Non è bastato a salvare la vita all’85enne l’intervento chirurgico cui era stata sottoposta nell’immediatezza del fatto. La Procura al lavoro per accertare eventuali responsabilità 

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Era stata sottoposta ad un intervento chirurgico d’urgenza in seguito ai gravi traumi riportati nel violento impatto con un’autovettura che l’aveva travolta lo scorso 13 gennaio, mentre si apprestava a salire sull’auto guidata dalla figlia, in via Longobardi a Vibo Marina.

Informazione pubblicitaria

Dopo il trasferimento all’ospedale di Vibo e l’operazione, era stata presa in carico dai sanitari del reparto di Rianimazione nel quale è rimasta ricoverata fino all’alba di questa mattina, quando è deceduta. Rosa La Gala, 85enne di Vibo Marina, coinvolta nel sinistro, non è purtroppo riuscita a superare le conseguenze dell’incidente stradale nel quale aveva riportato numerose fratture e un violento trauma cranico

Un fascicolo era stato aperto dalla Procura di Vibo nell’immediatezza del fatto allo scopo di accertare eventuali responsabilità con i rilievi affidati ai carabinieri e alla Polizia municipale che ha proceduto anche al sequestro dei mezzi coinvolti. È l’ennesima vittima della strada in provincia di Vibo. Solo il 31 dicembre scorso un altro tragico incidente, nell’area commerciale di Maierato, era costato la vita ad un noto ristoratore di Pizzo. 

LEGGI ANCHE:

Incidente stradale a Vibo Marina, mamma e figlia in ospedale

Incidente mortale nel territorio di Maierato, perde la vita un imprenditore di Pizzo