lunedì,Settembre 27 2021

Pistola in un capannone, 52enne lascia i domiciliari

L’arma e le munizioni trovate dai carabinieri in un pagliaio a Filandari nel corso di una perquisizione

Pistola in un capannone, 52enne lascia i domiciliari

Lascia gli arresti domiciliari per l’obbligo di dimora nel comune di residenza Antonio Nazzareno Fuduli, 52 anni, di Filandari, arrestato nell’ottobre scorso detenzione illegale di una pistola calibro 7,65 con matricola punzonata corredata da 18 munizioni. La decisione è del gip del Tribunale di Vibo Valentia, Marina Russo, in accoglimento di un’istanza dell’avvocato Giuseppe Grande. Per Antonio Fuduli il giudice ha disposto anche il divieto di allontanamento dal proprio domicilio dalle ore 19 alle ore 7.00 di ogni giorno. Da ricordare che nel corso dell’interrogatorio subito dopo l’arresto, Antonio Nazzareno Fuduli si è assunto la paternità dell’arma mentre il figlio ha dichiarato di non aver mai saputo della sua presenza. La pistola è stata trovata dai militari dell’Arma in un capannone adibito a pagliaio nel territorio di Filandari. Il 15 dicembre scorso Antonio Fuduli ha ottenuto l’autorizzazione a svolgere attività lavorativa ed è stato quindi ritenuto meritevole di tale credito fiduciario.

top