Aggressione all’architetto Giannini a Tropea, la reazione dell’Ordine: «Non ci faremo intimidire»

Il dirigente comunale brutalmente aggredito è consigliere dell’associazione professionale. A lui la solidarietà del presidente Donato e di tutti gli aderenti   

0
3

Il dirigente comunale brutalmente aggredito è consigliere dell’associazione professionale. A lui la solidarietà del presidente Donato e di tutti gli aderenti   

L'architetto Vincenzo Giannini
Informazione pubblicitaria

«Con riferimento all’ignobile atto violento subito dal nostro consigliere dell’Ordine, architetto Vincenzo Giannini, vigliaccamente malmenato da ignoti all’uscita del Comune di Tropea a conclusione di una giornata di lavoro, l’intera categoria degli architetti condanna con fermezza il grave episodio». 

Informazione pubblicitaria

A riferirlo in una nota è Nicola Domenico Donato, presidente dell’Ordine provinciale degli architetti di Vibo Valentia che interviene in merito all’aggressione violenta ai danni del collega, responsabile dell’Ufficio tecnico comunale di Tropea. 

«A Vincenzo Giannini – scrive Donato -, professionista serio, onesto e dal comportamento irreprensibile, esprimiamo sincera solidarietà. Agli autori di questo inqualificabile atto di violenza, che si spera le forze dell’ordine possano assicurare al più presto alla giustizia, vogliamo affermare con fermezza che l’architetto Giannini e tutti i tecnici onesti che operano ogni giorno tra mille difficoltà nella nostra provincia, non sono soli e che l’Ordine degli architetti sarà sempre al loro fianco nella battaglia di innovazione e legalità che quotidianamente porta avanti, spesso senza tutele, all’interno dei propri uffici». 

LEGGI ANCHE:

Tropea: dirigente comunale aggredito e ferito a bastonate