Ricadi, sequestrati 11 chili di pesce di dubbia provenienza

Intervento dei carabinieri di Spilinga e dei colleghi del Nas di Catanzaro in una pescheria di Santa Domenica. Il prodotto era sprovvisto dei titoli necessari a tracciarne l’origine

Intervento dei carabinieri di Spilinga e dei colleghi del Nas di Catanzaro in una pescheria di Santa Domenica. Il prodotto era sprovvisto dei titoli necessari a tracciarne l’origine

Informazione pubblicitaria
Il pesce sequestrato a Ricadi
Informazione pubblicitaria

I militari della Stazione dei carabinieri di Spilinga, unitamente ai colleghi del Nas di Catanzaro, hanno eseguito una serie di controlli agli esercizi pubblici al fine di tutelare la salute pubblica.

Informazione pubblicitaria

Nel corso di uno di questi, a Ricadi, è stata accertata, in una pescheria della frazione Santa Domenica, la presenza di 11,6 chilogrammi di prodotto ittico sprovvisto di qualsiasi titolo utile a poterne tracciare la provenienza

Il prodotto ittico, pertanto, è stato prontamente sequestrato ed affidato in custodia alla proprietà della pescheria, elevando a suo carico una salata sanzione amministrativa