lunedì,Maggio 17 2021

Coronavirus, apprensione a Filandari: nuovi casi positivi e un morto

Contagi in aumento nelle frazioni, ma l'Amministrazione comunale è incerta sui numeri. Le opposizioni chiedono screening di massa. Si registra anche il decesso di un anziano, positivo, già gravemente ammalato

Coronavirus, apprensione a Filandari: nuovi casi positivi e un morto

Cresce l’apprensione nel comune di Filandari in relazione all’emergenza Covid. Un quadro contrassegnato da diversi casi di contagio (l’Amministrazione comunale non è stata in grado di fornire numeri ufficiali) in cui vi è da registrare anche il decesso di un 86enne di Arzona, gravemente ammalato e allettato da diversi anni, destinatario di un’ordinanza di quarantena obbligatoria, unitamente alla moglie, in quanto positivo al Covid. Le condizioni dell’uomo sono andate aggravandosi, tanto che si è reso necessario il ricovero in ospedale a Vibo dove, nelle ultime ore, è sopraggiunto il decesso.

«Sono state predisposte le ordinanze di quarantena come previsto dalla normativa vigente Covid-19 – ha specificato il sindaco Rita Fuduli, apparsa però incerta sui numeri dei casi positivi -. Purtroppo la situazione non è delle migliori. Colgo l’occasione per augurare una pronta guarigione a tutti. Vi raccomando sempre di tenere il corretto distanziamento personale; indossare sempre la mascherina; evitare assembramenti; se abbiamo sintomi allarmanti e la temperatura corporea superiore a 37,5 avvisare il medico curante; igienizzare sempre le mani. Rispettando queste regole ce la faremo».

Le due versioni dell’Avviso del sindaco (in rosso le modifiche apportate in serata)

Confusione a parte, sull’emergenza in corso nel centro vibonese, le opposizioni hanno chiesto uno screening di massa. «A seguito dell’aumento dei contagi da Covid 19 nel territorio di Filandari e dalla prima vittima – si legge in una nota – il coordinamento cittadino Lega Salvini premier, rappresentato in Consiglio comunale dal consigliere Francesco Artusa, in accordo con l’altro capogruppo d’opposizione Mannina Grasso, chiedono con al sindaco: di avviare con la massima urgenza una campagna di screening di massa su tutta la popolazione, come si è provveduto nelle ultime settimane in diversi comuni del Vibonese. Occorre agire tempestivamente per salvaguardare la salute dei cittadini e soprattutto tranquillizzare la comunità». 

Coronavirus, curva stabile: 25 nuovi casi in provincia di Vibo

Articoli correlati

top