Nessun peculato nella scuola media di Nicotera, imputato assolto

Sentenza del Tribunale collegiale di Vibo nei confronti dell’allora direttore dell’istituto scolastico

Sentenza del Tribunale collegiale di Vibo nei confronti dell’allora direttore dell’istituto scolastico

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Assolto perché il fatto non sussiste dal reato di peculato Raffaele Muzzupappa, 63 anni, di Nicotera, difeso dagli avvocati Guido Contestabile e Domenico Ioppolo. Ad emettere la sentenza, il Tribunale collegiale di Vibo Valentia presieduto dal giudice Giulio De Gregorio, con a latere Adriano Cantilena e Violetta Romano.

Informazione pubblicitaria

Raffaele Muzzupappa, nella sua qualità di direttore dei servizi generali e amministrativi della scuola media di Nicotera e agente contabile della stessa – quindi incaricato di pubblico servizio – essendo in ragione del suo ufficio assegnatario di tutti i beni mobili dello stesso istituto e prossimo al trasferimento ad altra sede era accusato di non aver consegnato al nuovo direttore una serie di beni: tavoli per computer, sensori, palmari e delle sonde di pressione.

Da qui l’accusa di peculato che non ha però retto al vaglio dei giudici che hanno assolto l’imputato con formula ampia.