Nuovi casi di animali avvelenati, a Pizzo cresce la preoccupazione

Due cani e un gatto trovati morti. La segnalazione dell’Enpa che ha allertato il Comune e il servizio veterinario dell’Asp di Vibo Valentia 

Due cani e un gatto trovati morti. La segnalazione dell’Enpa che ha allertato il Comune e il servizio veterinario dell’Asp di Vibo Valentia 

Informazione pubblicitaria
Polpette avvelenate
Foto di repertorio
Informazione pubblicitaria

Manca ancora la conferma ma i sospetti sono forti. Si potrebbe infatti trattare dell’ennesimo caso di avvelenamento di animali. A denunciarlo è la presidente Enpa Pizzo Marina Betrò, alla quale è arrivata la segnalazione del ritrovamento di due cani e di un gatto randagi ritrovati privi di vita nel quartiere Marinella della città napitina. 

Informazione pubblicitaria

Si pensa all’avvelenamento perché le tre carcasse sono state rinvenute a poca distanza l’una dalle altre. Marina Betrò si è quindi rivolta al Comando dei vigili urbani affinché il Comune attivi da subito le procedure del caso. Sul posto si sono recati i veterinari dell’Asp di Vibo Valentia e gli animali sono stati trasportati all’istituto zooprofilattico di Mileto dove nei prossimi giorni saranno eseguite le autopsie per accertare quale sia stata l’effettiva causa della morte.

Nel frattempo il Comune dovrebbe provvedere a delimitare l’area e bonificarla in via precauzionale, in attesa dei risultati degli esami fatti dai veterinari dell’Asp per procedere poi con una denuncia contro ignoti

LEGGI ANCHE:

Polpette avvelenate per i cani sparse nel territorio di Ricadi: scatta l’allarme