Andrea Mantella ha il Covid, salta l’udienza del maxiprocesso Rinascita-Scott

Dovrà essere ulteriormente rinviata l'escussione di uno dei testimoni chiave del processo al quale la Dda di Catanzaro ha dedicato ben 12 udienze
Dovrà essere ulteriormente rinviata l'escussione di uno dei testimoni chiave del processo al quale la Dda di Catanzaro ha dedicato ben 12 udienze
Informazione pubblicitaria
Il collegio giudicante al suo ingresso nell'aula bunker, durante il maxiprocesso Rinascita Scott
Andrea Mantella

Slitterà ulteriormente l’esame del collaboratore di giustizia Andrea Mantella nel processo “Rinascita-Scott”. L’ex boss del gruppo vibonese, si è appreso oggi in aula di Corte d’Assise a Catanzaro, dove si discuterà sugli omicidi contemplati nel processo, ha il Covid ed è in isolamento. La notizia era stata paventata già lo scorso lunedì in aula bunker a Lamezia, quando è stato differito l’esame di Mantella da giorno 25 a giorno 29 marzo perché in attesa dell’esito del secondo tampone. Dovrà essere rinviata, dunque, l’escussione di uno dei teste chiave del processo al quale la Dda di Catanzaro ha dedicato ben 12 udienze, senza contare le deposizioni necessarie per il troncone degli omicidi.