lunedì,Maggio 17 2021

Tutela del patrimonio storico, convenzione tra Ministero e Istituto di Criminologia di Vibo

Gli aspetti tecnici dell’iniziativa saranno illustrati nel corso di una conferenza prevista per il 19 aprile prossimo

Tutela del patrimonio storico, convenzione tra Ministero e Istituto di Criminologia di Vibo
Il castello di Vibo, sede del Museo archeologico nazionale Vito Capialbi

Un nuovo e significativo accordo è stato raggiunto tra il Ministero della Cultura, Soprintendenza Abap per la città metropolitana di Reggio Calabria e la provincia di Vibo e l’Istituto Italiano di Criminologia degli studi di Vibo Valentia.
Un’azione sinergica che vede l’istituto vibonese impegnato nell’attività di valorizzazione dell’imponente patrimonio di interesse storico archeologico e culturale del territorio, attraverso la ricerca di fondi destinati allo scopo e grazie al lavoro sviluppato dal proprio Dipartimento di Ricerca.
Il 19 aprile alle ore 10 si svolgerà un incontro-conferenza, nel corso della quale saranno illustrati gli aspetti tecnici dell’iniziativa e gli impegni raggiunti. La convenzione sarà sottoscritta dal soprintendente dr. Salvatore Patamia e dal rettore prof. Saverio Fortunato, alla presenza del dr. Camillo Falvo, procuratore della Repubblica di Vibo Valentia, del dr. Domenico Mesiano, docente di sicurezza aziendale e della dr.ssa Mariangela Preta, archeologa.

Articoli correlati

top