Il gruppo folk “Città di Tropea” trionfa al festival “Il fanciullo e il folklore”

I ragazzi guidati dal presidente Andrea Addolorato bissano il successo dello scorso anno classificandosi al primo posto nella rassegna che si è svolta a Sessa Aurunca

I ragazzi guidati dal presidente Andrea Addolorato bissano il successo dello scorso anno classificandosi al primo posto nella rassegna che si è svolta a Sessa Aurunca

Informazione pubblicitaria
Il gruppo folk Città di Tropea
Informazione pubblicitaria

Ancora un riconoscimento per il gruppo folk “Città di Tropea”. Dopo la vittoria dello scorso anno, i ragazzi guidati dal presidente Andrea Addolorato hanno bissato il successo classificandosi nuovamente al primo posto nella rassegna “Il fanciullo e il folklore”, ospitato nell’edizione 2018 dal comune campano di Sessa Aurunca. Stavolta a permettere al gruppo di salire sul gradino più alto del podio è stato il documentario etnografico “Tizzoni di Calabria” dedicato all’antico e duro lavoro dei carbonai di Serra San Bruno. Durante la kermesse il gruppo si è esibito con la rappresentazione di “U tagghju da Cudarattu”, un mix di balli, canti e scene appositamente curate per far vivere agli spettatori l’antico rito della tradizione marinaresca del taglio della tromba marina, contenuto nella clip “Riti e credenze nella cultura marinaresca di Tropea” che nell’edizione pesarese 2017 era valso il primo successo.

Informazione pubblicitaria