Autonomia scolastica, a Capo Vaticano esperti e docenti a confronto (VIDEO)

Al convegno, promosso dall’istituto “Amerigo Vespucci” di Vibo Marina ha preso parte, tra gli altri, l’ex ministro all’Istruzione Luigi Berlinguer

Al convegno, promosso dall’istituto “Amerigo Vespucci” di Vibo Marina ha preso parte, tra gli altri, l’ex ministro all’Istruzione Luigi Berlinguer

Informazione pubblicitaria
Il tavolo dei relatori
Informazione pubblicitaria

Di autonomia scolastica si parla sin dagli anni ‘90. Le leggi ci sono ma non si applicano a dovere. Se ne è parlato anche nel corso di un convegno organizzato a Capo Vaticano dall’istituto “Amerigo Vespucci” di Vibo Marina, guidato da Maria Salvia, tra dirigenti scolastici, docenti, studiosi e funzionari ministeriali. «La scuola va potenziata, soprattutto al Sud – è stato ribadito a più riprese -. Bisogna adeguare gli interventi alla diversità che è presente nel corpo studentesco. E affinché la scuola sia per tutti si devono creare le condizioni affinché chi è in difficoltà possa rendere di più». Secondo l’ex ministro dell’istruzione Luigi Berlinguer per raggiungere questi obiettivi l’autonomia scolastica è una necessità. «Una scuola più moderna dinamica e all’avanguardia, capace di valorizzare le differenze. Ogni territorio dovrebbe disporre di mezzi didattici ulteriori e caratteristici per centrare l’obiettivo di un’ istruzione migliore per i più giovani».

Informazione pubblicitaria