giovedì,Giugno 17 2021

Vibo, il Maggio dei libri si conclude con il volume di Maurizio Bonanno

"Sotto ‘l velame de ‘li versi strani – Ipotesi e studi sull’esoterismo di Dante" sarà presentato domani pomeriggio a chiusura dell'iniziativa organizzata dall'amministrazione comunale

Vibo, il Maggio dei libri si conclude con il volume di Maurizio Bonanno

L’intenso programma de “Il Maggio dei Libri” organizzato dall’amministrazione comunale di Vibo Valentia, città Capitale Italiana del Libro 2021, si concluderà lunedì 31 maggio con l’appuntamento nell’atrio di Palazzo Gagliardi alle ore 18.00 con un’anteprima assoluta.
Nell’ambito delle celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, infatti, il “Maggio dei Libri” a Vibo Valentia si chiude con una dissertazione su “Dante Esoterico” ed è l’occasione per presentare, prima uscita ufficiale della sua pubblicazione avvenuta proprio in questi giorni, dell’ultimo lavoro del giornalista e studioso vibonese Maurizio Bonanno, il libro dal titolo “Sotto ‘l velame de ‘li versi strani – Ipotesi e studi sull’esoterismo di Dante”, edito da Il Cristallo, casa editrice vibonese, che fa parte del CEV, il Comitato degli Editori del Vibonese, proprio in occasione di Vibo Valentia Capitale del Libro si è costituito per offrire il proprio contributo all’amministrazione comunale nella realizzazione degli eventi relativi a questo importante riconoscimento. [Continua in basso]

L’incontro è organizzato in collaborazione con il Comitato Provinciale della Dante Alighieri di Vibo Valentia, presieduto da Maria Liguori Baratteri, e, per l’occasione dialogherà con l’autore Lorenzo Meligrana, studioso e componente del direttivo dello stesso Comitato.
Maurizio Bonanno, socio fondatore e vice presidente del Comitato Dante Alighieri di Vibo Valentia, ha accettato la sfida di proporre una sua personale chiave di lettura avendone preventivamente parlato con il Segretario Generale della Dante Alighieri, Alessandro Masi.

Come spiega l’editore, il lavoro, prima della pubblicazione, è stato sottoposto al vaglio di un grande dantista come il prof. Aldo Onorati, scrittore e poeta che nel 2009 è stato insignito dalla Società Dante Alighieri del diploma di benemerenza con medaglia d’oro per la “profonda conoscenza dell’opera dantesca, al punto di diventare testimone nel mondo della Divina Commedia”. Superata la prova, come si può constatare leggendo la prefazione, non si è più avuto dubbi sulla opportunità di pubblicare questo studio, che assume un ulteriore valore grazie ad una serie di coincidenze davvero particolari: nasce per inserirsi nell’anno delle celebrazioni per i settecento anni dalla morte di Dante Alighieri; viene pubblicato da questa piccola casa editrice, Il Cristallo, che è nata ed opera a Vibo Valentia, città che poche settimane fa è stata insignita del titolo di Capitale Italiana del Libro 2021; infine, viene pubblicato nel mese dedicato ai libri, maggio, e la sua prima presentazione ufficiale avviene proprio a conclusione delle manifestazioni del “Maggio dei Libri” che la Città Capitale del Libro 2021 ha organizzato, primo evento dopo la sua avvenuta proclamazione. [Continua in basso]

Proprio a giudizio di Aldo Onorati, questo lavoro di Maurizio Bonanno «…è una breve ma densa opera, chiara, coraggiosa, didatticamente utile. È questo un libro da rileggere, anzi da “studiare”».
L’incontro, curato in ogni particolare dall’assessore alla Cultura Daniela Rotino, che si è avvalsa della regia di Mariangela Peeta ed il supporto tecnico e logistico dell’associazione Electa, che già cura l’organizzazione di ViBook, si concluderà con un omaggio musicale offerto del Conservatorio Statale di musica “Fausto Torrefranca” con un breve concerto della musicista Vittoria Pileggi.

Articoli correlati

top