Degustazioni e musica tra gli antichi palazzi, a Vibo torna “Vicoli diVini”

Fervono i preparativi per la terza edizione della manifestazione enogastronomica promossa dall’associazione Saturnalia e dall’amministrazione comunale. Ecco tutti i dettagli

Fervono i preparativi per la terza edizione della manifestazione enogastronomica promossa dall’associazione Saturnalia e dall’amministrazione comunale. Ecco tutti i dettagli

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Si svolgerà in pieno centro storico a Vibo, il prossimo 8 luglio, la terza edizione di “Vicoli diVini”, percorso enologico organizzato dall’associazione Saturnalia e dal Comune di Vibo Valentia. L’inizio dell’evento è previsto per le ore 19.30 in un percorso che da largo Antico Collegio, nei pressi della chiesa di San Giuseppe, si snoderà tra i caratteristici vicoli dai quali è possibile notare alcuni dei più bei scorci della città, come largo Terranova o la chiesa del Carmine. Qui troveranno posto gli stand delle migliori cantine calabresi, accompagnate da degustazioni gastronomiche e non solo. Tre palchi con musica dal vivo, un’esclusiva mostra fotografica ed esposizioni di artisti locali immergeranno il pubblico in un evento all’insegna della qualità. La manifestazione prevede l’acquisto di un voucher all’ingresso del percorso con un contributo di 12 euro in prevendita e 15 euro sul luogo dell’evento, che permetterà ai visitatori di ricevere un calice ed un portacalice da utilizzare su tutto il percorso degustando 11 diversi vini, uno per ogni cantina presente (Artese, Barone Macrì, De Mare, Ippolito, Iuzzolini, Librandi, Scala, Spadafora, Statti, Termine Grosso, Zito) oltre a 14 degustazioni gastronomiche tipiche del territorio calabrese, tutte a cura dei partner. 

Informazione pubblicitaria

«Vicoli diVini arriva alla terza edizione in una forma nuova e rivista – ha affermato Christian Russo, presidente dell’associazione Saturnalia -, apportando modifiche e migliorie ad un percorso che ci ha regalato tantissime soddisfazioni. Di anno in anno migliaia di persone di Vibo e non solo, hanno avuto modo di riscoprire e di affezionarsi ad angoli della città prima sottovalutati e sconosciuti. Quello che vogliamo in fondo è rendere orgogliosi i cittadini, dare un motivo per spendere un pensiero positivo nei confronti dei nostri luoghi e delle eccellenze che di anno in anno crescono e migliorano sul nostro territorio, siano esse vinicole, gastronomiche, artistiche o sociali». L’associazione, come ogni anno, è responsabile dell’organizzazione dell’evento e della selezione delle eccellenze locali con un team composto da diversi giovani vibonesi coordinati  instancabilmente dalla segretaria Rosella Ruggiero. «È un grande orgoglio – ha riferito quest’ultima – collaborare con imprenditori e professionisti del luogo che negli anni dimostrano sempre una maggiore attenzione e sensibilità per la crescita del territorio. Abbiamo voluto puntare sui vini calabresi e sui prodotti tipici del territorio mettendo in scena un percorso di degustazioni in cui la filosofia del bere bene si unisce allo spettacolo, all’arte e alla magia».  

Saturnalia quest’anno si è contraddistinta per aver partecipato al progetto Milano Food Week, che ha ospitato chef noti in tutto il mondo presso le cucine allestite nella centralissima piazza Castello a Milano, portando l’entusiasmo di tanti giovani calabresi alla ribalta nazionale. Come ogni anno inoltre, saranno tanti gli eventi estivi di Saturnalia come Somewhere Festival ed altre iniziative in via di lancio. «Siamo sicuramente contenti di poter supportare questa manifestazione che è giunta ormai alla terza edizione e che rappresenta un grande momento di aggregazione per la nostra comunità» ha annotato l’assessore al Commercio, attività produttive e Sport Francesco Pascale, che in stretta collaborazione con l’assessore alla Pubblica istruzione, Cultura e Turismo Raimondo Bellantoni sta coadiuvando l’associazione nell’organizzazione dell’evento. «L’amministrazione, con l’impegno personale del sindaco Elio Costa, ha supportato l’evento sin dalla prima edizione, scorgendo in Vicoli diVini un’opportunità di rilancio del bellissimo centro storico di Vibo Valentia ma anche un trampolino per le realtà imprenditoriali enogastronomiche locali per arrivare al pubblico calabrese tramite un canale assolutamente innovativo ed unico». 

Ed è lo stesso Costa ad affermare, in conclusione, che «L’amministrazione comunale è lieta di annunciare “Vicoli diVini”, alla quale ha aderito con grande entusiasmo, nelle due precedenti edizioni, l’intera cittadinanza. Come da tradizione, la manifestazione, oltre a rappresentare un momento di grande e piacevole aggregazione, mira soprattutto alla rivitalizzazione e rivalutazione del nostro centro storico, nei cui vicoli, tra suoni, sapori e canti, ognuno potrà riscoprire il suo amore per la città e l’orgoglio dell’appartenenza”».