Ecco “Humans – Officina delle idee”, a Vibo Marina il battesimo ufficiale (VIDEO)

In un partecipato incontro al Lido Proserpina riflettori puntati sul nuovo Psc e sulle frazioni costiere dodici anni dopo la tragica alluvione del 2006

In un partecipato incontro al Lido Proserpina riflettori puntati sul nuovo Psc e sulle frazioni costiere dodici anni dopo la tragica alluvione del 2006

Informazione pubblicitaria
L'iniziativa di Vibo Marina
Informazione pubblicitaria

Si chiama “Humans – Officina delle idee” ed è una nuova associazione fatta di professionisti e gente comune nata a Vibo Valentia con molteplici obiettivi. Tra i primi punti del proprio statuto l’avvio di un confronto sulla pianificazione territoriale della città analizzando gli strumenti urbanistici che si sono succeduti e focalizzando particolarmente l’attenzione sul Psc in fase di approvazione. Una sorta di visione. Di disegno della città. Con uno sguardo al futuro, partendo, però, dal presente. L’esordio ufficiale nel corso di un dibattito andato in scena a Vibo Marina, alla presenza di diversi esperti del settore. Da Paolo Cappadona, già presidente dell’ordine dei geologi della Calabria a Consuelo Nava ricercatrice UniRc ed assessore alla programmazione e sviluppo sostenibile del territorio del Comune di Palmi. Ad introdurre e moderare l’incontro Francesco Rimedio e Francesco Mirabello, rispettivamente presidente e vicepresidente della neonata associazione, quindi gli interventi del geologo Domenico Valerioti e dell’ingegner Romano Mazza. Nel corso dei lavori condotta un’analisi del sistema vincolistico vigente e le principali ripercussioni che tali obblighi hanno avuto e continuano ad avere sull’assetto urbanistico territoriale comunale ed in particolare sull’abitato della frazione Marina di Vibo. Lì dove ancora sono visibili i danni della tragica alluvione del 3 luglio 2006 di cui oggi ricorre 12esimo anniversario.

Informazione pubblicitaria