La Giornata del contadino di scena a Limbadi, fra sapori, musica e colori (VIDEO)

Bagno di folla per uno degli eventi più attesi dell’estate vibonese. Tanti i prodotti locali a fare da cornice ad una serata di festa all’insegna dell’amicizia

Bagno di folla per uno degli eventi più attesi dell’estate vibonese. Tanti i prodotti locali a fare da cornice ad una serata di festa all’insegna dell’amicizia

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

“Benvenuti a Limbadi” si leggeva in uno degli stand che ha fatto da cornice alla 32^ edizione della “Giornata del contadino” che si è svolta ieri sera in un clima di grande entusiasmo, contagiando oltre tremila persone giunte da tutto l’hinterland vibonese e non solo. Gremiti corso Umberto I e piazza Marconi, per uno degli eventi più attesi e partecipati dell’estate, con la perfetta organizzazione della locale Proloco. “Il nostro obiettivo – spiega il presidente Mimmo Barbaro – è quello di fare conoscere le tante eccellenze enogastronomiche che produce la nostra terra”.  Ed ecco così che emigrati provenienti da ogni parte del mondo, turisti e limbadesi, si sono ritrovati tutti in piazza per riscoprire i sapori di un tempo: “strangugghi” con sugo di carne o di ‘nduja, parmigiana, frittelle di fiori di zucca, legumi, formaggi e salumi e olio extra vergine d’oliva. Tutti prodotti rigorosamente a Limbadi. A prepararli sono state le massaie del luogo, che per giorni hanno lavorato incessantemente per non deludere le aspettative degli avventori. A fine cena, poi, non poteva mancare il liquore prodotto dalla distilleria Caffo. “Il nostro amaro – ha spiegato l’imprenditore Nuccio Caffo – viene prodotto proprio a Limbadi, paese che racchiude importanti realtà produttive i cui prodotti sono conosciuti e vengono apprezzati in tutto il mondo. E questo ci rende orgogliosi delle nostre radici”. Lunghe tavolate, dunque, stracolme di prodotti tipici locali, sistemate nei vicoli e nelle strade del paese, in un clima reso ancora più festoso e cordiale dalla musica popolare delle “Muse del Mediterraneo” , un gruppo di artisti al femminile che con la loro musica  ha infiammato i presenti sino a notte fonda per una magnifica festa popolare, all’insegna dell’amicizia. 

Informazione pubblicitaria