Stefanaconi capitale della gastronomia con “Mediterranean food and art festival”

La kermesse, in programma dal 21 al 25 agosto su iniziativa del Comune e della Doc servizi, nata per raccontare la storia e la cultura enogastronomica del territorio vibonese

La kermesse, in programma dal 21 al 25 agosto su iniziativa del Comune e della Doc servizi, nata per raccontare la storia e la cultura enogastronomica del territorio vibonese

Informazione pubblicitaria
La locandina delle iniziative a Stefanaconi
Informazione pubblicitaria

Stefanaconi al centro della gastronomia mediterranea. È questo l’ambizioso obiettivo del “Mediterranean food and art festival”, in programma dal 21 al 25 agosto. Cinque giorni per parlare di cultura enogastronomica, ma anche arte, musica e spettacolo. Tre location per raccontare un comprensorio ricco (Villa Elena, Palazzo Carullo ed i locali dell’accademia Fidia), capace di produrre stimoli positivi: «“Mediterranean food and art festival” – spiegano Paolo Imperitura e Salvatore Solano, rispettivamente direttore della manifestazione e sindaco di Stefanaconi – intende rilanciare la cultura gastronomica come volano per lo sviluppo, partendo dal pane di Stefanaconi, famoso per le sue proprietà organolettiche, per inserire i prodotti di eccellenza del territorio». L’evento, promosso dal Comune di Stefanaconi in partenariato con la Doc servizi (che gestirà la logistica e la parte artistica), è inserito all’interno del KeepOn festival experience, circuito inclusivo che aiuta i festival a crescere. In più, si avvale del patrocinio della Regione Calabria e della Camera di commercio di Vibo Valentia: «La kermesse – in sintesi – si propone di attivare un processo di sviluppo coniugando sapientemente la gastronomia di qualità e la cultura intesa nelle più svariate forme». L’appuntamento sarà occasione per approfondire le specialità ed i punti di forza del Vibonese, tramite un ciclo di seminari con esperti nazionali ed internazionali di gastronomia, economia e marketing territoriale. L’intero programma sarà illustrato nel corso di una conferenza stampa indetta per il 10 agosto alle 11 nel salone dello storico Palazzo Carullo. Interverranno, tra gli altri, il primo cittadino Solano, il direttore del festival Imperitura e alcuni degli artisti e imprenditori che parteciperanno all’iniziativa.

Informazione pubblicitaria