giovedì,Luglio 29 2021

Festival Leggere&Scrivere, Touring club Calabria: «Spirlì intervenga su chiusura»

Il corpo consolare calabrese sollecita il governatore facente funzioni affinché trovi una soluzione per consentire la realizzazione dell'ormai storica kermesse culturale

Festival Leggere&Scrivere, Touring club Calabria: «Spirlì intervenga su chiusura»
Un momento di una precedente edizione del Festival Leggere & Scrivere

«Il corpo consolare della Calabria del Touring club Italiano esprime la più ampia e condivisa solidarietà a Gilberto Floriani, ideatore e promotore del festival “Leggere & Scrivere”, per l’esclusione del festival dai finanziamenti della Regione Calabria». È quanto si legge in una nota del sodalizio in merito alla chiusura dell’ormai storica kermesse. Più nel dettaglio, il bando regionale rende irraggiungibili le risorse a disposizione (210mila euro per progetti di almeno 350mila euro), perché impone un cofinanziamento di 87mila euro che dovranno essere a carico del proponente.  [Continua in basso]

Gilberto Floriani direttore sistema bibliotecario vibonese

Per i touring club si rischia di perdere una grande occasione per il comprensorio vibonese e non solo: «Nell’anno in cui Vibo Valentia diventa Capitale italiana del libro, uno dei più rilevanti eventi del territorio, chiude i battenti. Il festival “Leggere & Scrivere”, una kermesse da 30mila presenze condensate in pochi giorni di appuntamenti, ha richiamato personaggi di spessore nazionale nel corso delle precedenti edizioni. Nella convinzione che tale esclusione trovi il suo fondamento in farraginosità burocratiche e non in scelte di politica culturale».

Pertanto «il Touring club italiano, nella sua componente calabrese, rivolge un appello al presidente Spirlì, anch’egli uomo di cultura, per un intervento straordinario che consenta la prosecuzione del festival anche per l’anno in corso. Tale appello – conclude la nota – trova il suo fondamento nella funzione sociale della cultura ed in particolare dei libri come strumento di crescita in particolare delle giovani generazioni».

Articoli correlati

top