Dal gelato alla birra: ecco l’alternanza scuola-lavoro del Galilei di Vibo – Video

Le più significative esperienze in azienda degli studenti coinvolti dal progetto raccontate nel corso dell’Open day dell’istituto

Le più significative esperienze in azienda degli studenti coinvolti dal progetto raccontate nel corso dell’Open day dell’istituto

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Immaginate una scuola che prepari sul serio al mondo del lavoro. E che il concetto di alternanza scuola-lavoro lo pratichi sul serio. Ecco L’istituto tecnico economico “Galileo Galilei” di Vibo Valentia, che nel suo Open day, nella cornice del 501 Hotel, ha messo in vetrina le esperienze maturate dai suoi ragazzi con le grandi aziende del territorio: Colacchio, Caffo, Callipo. Studenti che, coordinati dalla docente Maria Arcona, si sono reinventati anche imprenditori. «Grazie all’alternanza scuola-lavoro – spiega Aurora Coloca, studentessa dell’Ite – abbiamo avuto l’opportunità di realizzare un’impresa formativa simulata e abbiamo ideato la nostra azienda, la Doctor spirits srl, per produrre birra perché da ricerche effettuate il settore della birra artigianale risulta essere in forte espansione. La nostra scelta è stata appunto quella di creare un microbirrificio, sperimentando nuove ricette e cercando di distinguere la nostra produzione grazie agli agrumi calabresi». Insomma, l’Ite come modello di scuola del terzo millennio, nel solco del percorso tracciato dal presidente emerito Diego Cuzzucoli, il cui testimone è stato raccolto dal dirigente Genesio Modesti, che ha inteso rilanciare un istituto che intende affermarsi tra i più prestigiosi della regione. Insomma, l’Ite “Galilei” come scuola del presente e del futuro, che ha ben chiaro il suo dovere verso gli studenti.

Informazione pubblicitaria