sabato,Settembre 25 2021

Islam e politica internazionale, al Berto la lectio magistralis di Tottoli

Unico appuntamento in Calabria dopo i drammatici fatti di Parigi del 13 novembre scorso.

Islam e politica internazionale, al Berto la lectio magistralis di Tottoli

Si terrà presso il liceo scientifico “G. Berto”, il 22 gennaio prossimo, la lectio magistralis “L’Islam e la politica internazionale” tenuta dal professor Roberto Tottoli, direttore del dipartimento Africa, Asia, e Mediterraneo dell’Università di Napoli “L’Orientale”. La lezione sarà introdotta dai saluti del dirigente scolastico Teresa Goffredo e da un intervento del professor Tommaso Fiamingo. L’incontro rappresenta l’unico intervento accademico a livello regionale all’indomani degli attentati di Parigi.

«I recenti fatti di cronaca e il terribile attentato di Parigi – si legge in una nota di presentazione dell’evento -, impongono anche e soprattutto alle istituzioni scolastiche un approfondimento sulle complesse dinamiche mediorientali, affinché gli allievi possano comprendere gli effetti che l’integralismo islamico provoca nel complesso sistema della politica internazionale».

Il liceo scientifico “Berto”, dunque, offre agli allievi delle classi quinte la possibilità di analizzare il percorso dell’Islam, dopo la “Primavera araba”. Gli studenti in questo percorso di conoscenza saranno guidati da una delle massime autorità nel campo della politica mediorientale.

«Un approfondimento di tale materia – prosegue la nota – si rende pertanto necessario in un momento storico in cui le coscienze di tutti sono scosse e s’interrogano sui motivi che sono alla base delle recenti azioni terroristiche. Infatti, gli ultimi eventi corrono il rischio di destabilizzare l’intera politica mondiale. Di fronte a tali circostanze esiste tuttavia il pericolo di incorre in un atteggiamento di paura e di terrore nei confronti di ciò che non si conosce e che tende a sconvolgere il nostro sistema di vita. Per prevenire proprio tali atteggiamenti e soprattutto affinché vi sia una corretta informazione relativamente a tutto ciò che riguarda il mondo arabo, la scuola ha l’obbligo di fornire agli studenti strumento adeguati e che possano ampliare il loro bagaglio culturale e renderli cittadini consapevoli e informati».

Articoli correlati

top