Carattere

Presentato in conferenza stampa al Comune, il cartellone 2019: pièce teatrali e concerti per andare incontro ai gusti del pubblico vibonese. Il sindaco Costa: «La città chiede cultura». Il direttore artistico Marzano: «Progetto di qualità»

Il cartellone della stagione teatrale
Cultura

Si alza il sipario sul palco del Cinema Moderno, pronto ad ospitare - dal 30 dicembre al 30 maggio - la nuova stagione teatrale vibonese. È stata presentata oggi, 11 dicembre, infatti, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta al Comune di Vibo, la “Stagione teatrale comunale 2019”, alla presenza del sindaco Elio Costa e del direttore artistico Maria Teresa Marzano. Ai cittadini vibonesi verrà data la possibilità di prendere parte a undici serate, tutte all’insegna del grande teatro e della musica. Gli spettacoli, che andranno dai musical alle commedie fino ai concerti, inviteranno gli amanti del genere a sperimentare nuove forme di integrazione sociale attraverso momenti di divertimento e spensieratezza. La rassegna verrà inaugurata da un concerto gospel “Composition of praise” che si terrà all’Auditorium dello Spirito Santo, per concludersi con “Parenti Serpenti”, l’ironica commedia che vedrà salire sul palco l’attore napoletano Lello Arena, accompagnato da Giorgia Trasseli - per quanto riguarda il teatro - e con l'esibizione dell'Orchestra del conservatorio F. Torrefranca per quanto attiene l'offerta musicale. Il primo cittadino di Vibo, Elio Costa, ha affermato che «è una sana abitudine frequentare il teatro e grazie a questa rassegna, che dopo tanti sacrifici siamo riusciti a realizzare, offriamo alla cittadinanza un’occasione di svago e di socializzazione. È un’occasione che creiamo - continua il sindaco - affinché i cittadini, che solitamente tendono a vivere in maniera isolata, riescano a ritrovarsi e socializzare. È giusto, dunque, che si punti sulla cultura, l’unica vera espressione della crescita sociale di una comunità». Costa ha concluso spiegando che «questa manifestazione, insieme ai laboratori teatrali organizzati alla biblioteca comunale e al completamento del nuovo teatro comunale, mira ad incrementate la voglia, che ha la comunità vibonese fiera delle sue colte origini, di recuperare la sua identità civile e culturale». Il direttore artistico, Maria Teresa Marzano, si è definita «soddisfatta della ricca programmazione. La qualità del progetto - continua - si può percepire sin dal primo spettacolo “Quartet”, la magnifica pièce teatrale di Ronald Harwood. Ogni spettacolo - conclude -, al di là dei gusti personali ha il suo perché, infatti abbiamo cercato di andare incontro a tutte le esigenze del pubblico. La rassegna si concluderà con un grande appuntamento che omaggerà il bravissimo cantautore italiano Sergio Endrigo».

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook