Tutto pronto a Vibo per la X edizione del premio internazionale Limen

Protagonista l’arte degli effetti speciali con una sezione riservata al maestro Carlo Rambaldi, vincitore di tre premi Oscar

Protagonista l’arte degli effetti speciali con una sezione riservata al maestro Carlo Rambaldi, vincitore di tre premi Oscar

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Ultimi preparativi, alla Camera di Commercio di Vibo Valentia, per la X edizione del Premio Internazionale Lìmen Arte, prestigioso appuntamento artistico-culturale della città, che sarà inaugurato il prossimo sabato 22 dicembre alle ore 17:30 al Museo Lìmen, nella sede dell’ente camerale al Valentianum. Diverse le novità che, anche quest’anno, renderanno singolare l’evento, a partire dall’esposizione a tema “L’arte degli effetti speciali”  che presenterà, attraverso le opere degli artisti in mostra, le tecniche, la creatività e l’artigianalità che rendono sensazionali immagini e prodotti del mondo dell’intrattenimento, dello spettacolo e della cinematografia e allo stesso tempo promuoverà le evoluzioni scientifiche legate al mondo della meccatronica e le nuove opportunità di lavoro collegate al sistema della ricerca e dello sviluppo tecnologico. Un evento sul filo della sensazionalità affidato alla direzione artistica dell’associazione Rambaldi Promotions, collegata alla Fondazione culturale Carlo Rambaldi, nata 2014 in memoria del maestro indiscusso degli effetti speciali cinematografici, vincitore di tre premi Oscar, per promuovere, conservare e restaurare le sue opere e trasmettere la sua passione, i suoi valori umani e professionali che ne hanno fatto orgoglio nazionale nel mondo. La scena della X edizione del Premio Lìmen sarà così riservata ai migliori artisti del settore effetti speciali cinematografici, teatrali, spettacoli, produzioni televisive, studenti delle Accademie delle Belle Arti, istituti d’arte, istituti tecnici, corsisti, stagisti di tutte le discipline dei trucchi ed effetti speciali; make up teatrale /cinematografico ed hyperrealism; Meccanica e progetti di opere meccaniche; elettronica e progetti di opere elettroniche; animatronica e progetti creature making; grafica digitale, visual effect e digital art, 3D, materiali plastici, vari materiali di genere, modellismo e props, cartapesta, concept art e concept design. In questa edizione, inoltre, sono previste borse di studio per i partecipanti. La mostra comprenderà anche la sezione “Carlo Rambaldi e gli effetti speciali” presentata in anteprima alla Camera di Commercio, lo scorso 18 dicembre, dalla Fondazione Rambaldi. “Il premio Limen – spiega il presidente della Camera di Commercio Antonio Catania – si propone anche quest’anno come evento di grande spessore artistico e culturale puntando ancora una volta su aspetti innovativi che intendono rinnovare l’interesse del pubblico, e soprattutto dei giovani, per l’arte nelle sue più varie forme ed espressioni e, in particolare, per le sue varie applicazioni legate al mondo dei mestieri e delle professioni, per creare nuove opportunità di occupazione e di sviluppo socio-economico del territorio. Apriamo, pertanto, a tutti le porte del Museo per condividere questa occasione importante e di prestigio per la nostra città”.

Informazione pubblicitaria