Vibo, tutto pronto per il Gran Galà delle Pro loco

Nel corso della serata uno speciale riconoscimento, l’Arcobaleno d’argento, verrà assegnato al prefetto e al questore di Vibo Valentia, Giuseppe Gualtieri e Andrea Grassi

Nel corso della serata uno speciale riconoscimento, l’Arcobaleno d’argento, verrà assegnato al prefetto e al questore di Vibo Valentia, Giuseppe Gualtieri e Andrea Grassi

Informazione pubblicitaria

Si avvicina l’appuntamento con il “Gran Gala delle Pro loco”, organizzato dal comitato provinciale dell’Unione delle Pro loco d’Italia (Unpli) di Vibo Valentia, guidato da Pino Maiuli, e giunto alla settima edizione. La serata si svolgerà il prossimo 28 dicembre al 501 Hotel di Vibo Valentia e rappresenterà come ogni anno «un momento di incontro e di confronto fra tutte le pro loco Unpli della provincia che da anni lavorano e contribuiscono attivamente allo sviluppo del territorio». Come di consueto durante l’evento verrà consegnato il premio “Arcobaleno d’argento”, un riconoscimento che l’Unpli conferisce a «quelle figure del territorio che si sono distinte per il loro lavoro e per il sostegno offerto alle Pro loco». E, se negli anni precedenti questo premio è stato assegnato a figure imprenditoriali o a personaggi che si sono distinti nel mondo del sociale, quest’anno il comitato ha invece scelto di premiare due illustri figure istituzionali: il questore e il prefetto di Vibo Valentia, Andrea Grassi e Giuseppe Gualtieri, per «aver dimostrato un forte attaccamento al territorio vibonese e per la volontà di sostenere tutte le manifestazioni che contribuiscono a migliorarlo».