San Calogero, presentato il docufilm “Genti di Calabria” di Francesco Mazza

L’iniziativa voluta e organizzata dall’assessorato alla Cultura in collaborazione con l’associazione “Gaudium”

L’iniziativa voluta e organizzata dall’assessorato alla Cultura in collaborazione con l’associazione “Gaudium”

Informazione pubblicitaria
La presentazione dell'opera
Informazione pubblicitaria

S’intitola “Genti di Calabria” il docufilm del regista Francesco Mazza, presentato ieri sera nella sala consiliare del Comune di San Calogero. L’iniziativa è stata voluta e organizzata dall’assessorato alla Cultura, rappresentato dal sindaco Nicola Brosio e dall’assessore al ramo Caterina Grillo, in collaborazione con l’associazione “Gaudium” del presidente Pasquale Addisi. “Genti di Calabria” racconta il viaggio del fotografo Pino Bertelli in Calabria, ispirato dalle letture dei più noti autori calabresi, da Tommaso Campanella a Gioacchino da Fiore, da Corrado Alvaro a Bernardino Telesio. Il docufilm raccoglie oltre 150 interviste e testimonianze di calabresi, più o meno illustri, su tematiche di attualità, quali la famiglia, il fenomeno dei migranti, l’omosessualità, il rapporto uomo-donna, riprendendo, volutamente, i lavori di Pier Paolo Pasolini realizzati nel 1959 e nel 1963 in regione. Le interviste così come le foto, sono state realizzate in giro per la Calabria, da Praia a Mare a Reggio lungo la costa tirrenica, da San Luca a Corigliano lungo il litorale ionico, senza tralasciare le aree interne di collina e di montagna, di origine grecanica, così come quelle che ancora conservano tradizioni arbereshe. Ugualmente rappresentate sono tutte le categorie sociali nonché tutti coloro che vengono etichettati come “diversi”. Tutte tematiche che hanno suscitato diversi spunti di riflessione tra il pubblico, sollecitato a intervenire al termine della proiezione. Tra i presenti in sala, anche il presidente della Banca di Credito Cooperativo del Vibonese, Francesco Muzzopappa, il quale si è congratulato con gli organizzatori per la serie di iniziative proposte, esortandoli a continuare a “investire in cultura” strumento di crescita della società. E stasera si replica (stesso posto e orario), con l’incontro-concerto del celebre Tony Santagata

Informazione pubblicitaria