Vibo, applausi a scena aperta per lo spettacolo “Natale sotto l’albero”

Tra musica e solidarietà, la serata curata da Stella Sorrentino e Ivana Ventura ha emozionato il folto pubblico presente nell’Auditorium dello Spirito Santo 

Tra musica e solidarietà, la serata curata da Stella Sorrentino e Ivana Ventura ha emozionato il folto pubblico presente nell’Auditorium dello Spirito Santo 

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Hanno colto ancora nel segno Stella Sorrentino e Ivana Ventura, che con il loro “Natale sotto l’albero, istruzioni per l’uso” hanno voluto dare un messaggio forte sul significato del Natale. Lo spettacolo delle due autrici vibonesi di adozione, tra musica e qualche inevitabile divertente gag (con le incursioni sul palcoscenico di Peppe Facciolo), ha emozionato il pubblico presente all’Auditorium dello Spirito Santo, coinvolgendolo in un’atmosfera di pace e solidarietà. Ed in effetti la serata, organizzata con la Parrocchia di Santa Maria la Nova e con la scuola di musica New Beat, è servita per raccogliere fondi da destinare alla associazione #IostoconValeonlus, per la ricerca contro la fibrosi cistica. All’evento era presente anche Giosy Zappia, presidente della Onlus intitolata a Valentina Calabrò, nonché compagno fino alla scomparsa della coraggiosa donna che ha lottato fino all’ultimo con coraggio, e senza mai arrendersi, una malattia che, a tutt’oggi, purtroppo non lascia ancora scampo. «Scopo primario è quello di contribuire alla lotta per combattere questa malattia – ha spiegato Zappia – soprattutto, a correre in aiuto di quanti si potranno trovare a dover affrontare tutte le conseguenze delle amare realtà a cui la Fibrosi Cistica condanna». Nel corso della serata, a cui ha partecipato con una coreografia anche il maestro Armando Gatto, è stato reso noto che il musical Alladin, già mandato in scena con successo a Roma, con il nuovo anno andrà in scena a Vibo Valentia, probabilmente al PalaValentia. Una bella notizia per chi crede ancora che la solidarietà sia l’arma vincente per una società migliore. Tornando allo spettacolo, occorre sottolineare ancora una volta la bravura delle ragazze e dei ragazzi della New Beat, che hanno interpretato o reinterpretato per meglio dire, brani importanti come Ocean degli Hillsong, I Believe I can fly di Mariah Carey e Whitney Houston, Never Enough di Loren Allred, colonna sonora del film “The greatest showman” e naturalmente Jingle Bells di Natalie Cole e altri brani della tradizione natalizia. Tutto questo mentre sul palco prendeva forma l’albero di Natale con le istruzioni per vivere in modo migliore sempre, con le parole chiave da Fede a Solidarietà, da Amore a Condivisione: queste le istruzione per l’uso di cui al titolo dello spettacolo. A condurre la serata, insieme a Stella Sorrentino, showgirl a tutto campo, è stato Alessandro Evoli, mentre in cabina di regia “armeggiava” Ivana Ventura. Al termine a ringraziare tutti è stato don Enzo Varone, con la preghiera e con un pensiero per chi lotta pur tra mille difficoltà. E’ stato lui a credere per primo che questo tipo di iniziative sono da ripetere, e così è stato finora.

Informazione pubblicitaria