Nicotera, applaudita esibizione del Coro polifonico Musica nova in cattedrale – Video

La serata ha inoltre visto la partecipazione della Nuova corale di Vibo Valentia e del Coro Dominicus di Soriano Calabro. A dirigerli il maestro Romolo Calandruccio

La serata ha inoltre visto la partecipazione della Nuova corale di Vibo Valentia e del Coro Dominicus di Soriano Calabro. A dirigerli il maestro Romolo Calandruccio

Informazione pubblicitaria
L'esibizione del coro Musica nova a Nicotera
Informazione pubblicitaria

Applaudita esibizione del Coro polifonico Musica nova Città di Nicotera nel giorno di Santo Stefano nella cattedrale di Nicotera. Una performance che, in occasione del 20esimo anniversario della fondazione dell’ensemble musicale, ha visto la partecipazione di altri due apprezzati cori vibonesi: la Nuova corale polifonica di Vibo Valentia e il Coro polifonico Dominicus di Soriano Calabro. A dirigerli il maestro Romolo Calandruccio. Docente di ruolo dell’Istituto Omnicomprensivo Statale “Vinci” di Nicotera, dove insegna Chitarra classica nei corsi a orientamento musicale, Calandruccio ha svolto attività concertistica, come solista, in gruppi da camera e con l’orchestra; ha suonato in Italia, Messico, Spagna, Austria, riscuotendo ovunque ampi consensi di pubblico e di critica. Dal 1998 è direttore del Coro polifonico Musica nova Città di Nicotera con il quale svolge attività concertistica e liturgica. Dal 2002 al 2017 è stato membro del Comitato artistico direttivo (Cad) dell’Organizzazione cori Calabria (Occ), della quale è stato vicepresidente per diversi anni. Il coro polifonico “Musica Nova” Città di Nicotera nasce nel 1998 e intraprende subito un’intensa attività concertistica, riscuotendo sempre pieni consensi di pubblico e di critica. Ha preso parte a diverse rassegne corali regionali e internazionali e concorsi corali regionali e nazionali rientrando sempre nella rosa dei premiati. Si è esibito per due volte alla presenza del Santo Padre Giovanni Paolo II nel 2000 in piazza San Pietro per il suo 80° compleanno e nel 2002 nella Sala Nervi. Nel 2011 viene riconosciuto dal ministero per i Beni e le Attività Culturali come “Gruppo di musica popolare e amatoriale di interesse nazionale”. Nel 2016 ha partecipato ai tre giorni del Giubileo delle corali in San Pietro a Roma alla presenza di Papa Francesco. Il repertorio, concertistico e liturgico, spazia tra diversi periodi e stili musicali: gregoriano, classico (dal Rinascimento al contemporaneo), pop, popolare e spiritual. Il presidente del coro è Andrea Salvatore Burzese, il direttore artistico e maestro concertatore è, come detto, Romolo Calandruccio e l’accompagnatore all’organo e al pianoforte il maestro Donato Arcuri.

Informazione pubblicitaria