martedì,Ottobre 19 2021

A Tropea quattro nuovi cittadini onorari: ecco chi sono -Video

Riconoscimento per il chirurgo Crucitti, la presidente dell’associazione” Mare Pulito Mirabelli, l’imprenditore Nuccio Caffo e l’orafo Affidato

A Tropea quattro nuovi cittadini onorari: ecco chi sono -Video

* di Saverio Caracciolo

Conferite a Tropea, nel complesso di Santa Chiara, quattro cittadinanze onorarie a personalità che, legate alla Perla del Tirreno, hanno contribuito a dare lustro alla cittadina costiera. La scelta dell’amministrazione è stata ispirata ai ruoli e all’impegno che i nuovi cittadini onorari hanno garantito affinché di Tropea non si veicolassero semplicemente le bellezze paesaggistico ambientali.

Il professor Antonio Crucitti

Il conferimento ha riguardato il professor Antonio Crucitti, chirurgo dell’ospedale Cristo Re di Roma, figlio del professor Francesco Crucitti, nato a Reggio Calabria ma che aveva scelto proprio Tropea per trascorrere le vacanze estive e conosciuto come il “chirurgo del Papa” per aver operato ben quattro volte Papa Wojtyla.

Francesca Mirabelli

Cittadinanza onoraria anche a Francesca Mirabelli, moglie del compianto procuratore Bruno Giordano, che con la sua associazione “Mare Pulito Bruno Giordano” lotta per salvaguardare le bellezze naturali della Calabria, coinvolgendo i sindaci calabresi e spingendoli a essere più sensibili e incisivi rispetto ai temi dell’ambiente. Ogni anno l’associazione premia i sindaci che hanno un occhio di riguardo per la salvaguardia delle coste e del mare e Francesca la Mirabelli nel 2019 ha voluto dare il suo primo premio dell’associazione al sindaco di Tropea Giovanni Macrì per la sua attenzione verso la tutela ambientale.

L’imprenditore Caffo

È cittadino onorario di Tropea anche Sebastiano Caffo, detto Nuccio, imprenditore famoso in tutto il mondo per il suo Amaro del Capo, che ha saputo promuovere Tropea facendola entrare in pubblicazioni di rilievo e che è stato un partner molto importante durante la campagna per il voto al contest del Borgo dei Borghi contribuendo al riconoscimento del “Borgo più bello d’Italia”. Durante la cerimonia, Nuccio Caffo ha voluto anticipare e svelare che il prossimo spot pubblicitario dell’Amaro del Capo sarà girato proprio a Tropea.

L’orafo Affidato

Infine, cittadinanza onoraria conferita anche al maestro orafo Michele Affidato che ha sostenuto la candidatura di Tropea come Capitale italiana della cultura dimostrando amore, passione e interesse per la comunità mettendo sempre a disposizione le sue creazioni per la valorizzazione del territorio anche durante il Contest Borgo dei Borghi. Durante la cerimonia il maestro ha voluto omaggiare Tropea con lo “Scoglio di Santa Maria dell’isola”, un’opera realizzata in argento da suo figlio Antonio.

Gli altri riconoscimenti

Al termine della cerimonia, il sindaco ha svelato altri nomi, già deliberati dal consiglio comunale, che riceveranno a breve la cittadinanza onoraria: Gabriele Guzzo, fashion designer di fama internazionale, Francesco Mazzei, chef calabrese che lavora a Londra, Daniele Massaro, ex calciatore degli anni 1980-90. Cittadinanza onoraria speciale, inoltre, anche alla memoria di Jole Santelli, presidente della giunta della Regione Calabria scomparsa prematuramente nell’ottobre dello scorso anno.

Articoli correlati

top