Carattere

I maestri Antonio Aprile e Romolo Calandruccio protagonisti di un’applaudita esibizione con strumenti originali al Museo diocesano

L'esibizione di Nicotera
Cultura

Applaudita esibizione, nei giorni scorsi al Museo diocesano di Nicotera, per “The early guitar duo”, formazione chitarristica composta dai maestri Romolo Calandruccio e Antonio Aprile, musicisti che da oltre un ventennio si dedicano all’esecuzione di musica dell’Ottocento su strumenti originali. Al centro del programma scelto per la tappa inaugurale del loro tour, l’opera di uno dei chitarristi più rappresentativi dell’Ottocento: Ferdinando Carulli. I brani eseguiti hanno spaziato tra le trascrizioni di celebri arie rossiniane a quelle di brani pianistici o orchestrali di compositori classici come Hayden, Mozart e Beethoven. Trascorsi vibonesi per i due esecutori, entrambi diplomatisi con il massimo dei voti al conservatorio Fausto Torrefranca di Vibo sotto la guida del maestro Stefano Magliaro. Calandruccio, nicoterese di orgine, si è detto orgoglioso di poter presentare il progetto musicale di cui è coprotagonista proprio nella sua cittadina natale. Nel corso della serata il folto pubblico presente ha potuto inoltre apprendere le principali caratteristiche tecniche degli strumenti dell’800 descritte dal maestro Aprile.   

Seguici su Facebook