Carattere

Il libro della scrittrice vibonese Giusy Staropoli Calafati al centro del concorso riservato alle scuole medie di tutta la Calabria

Giusy Staropoli Calafati
Cultura

A quasi tre anni ormai dall'uscita in libreria del romanzo “La terra del ritorno” di Giusy Staropoli Calafati, nel 2016 vincitore della selezione regionale premio Rai La Giara, la storia di Turi e Tascia, ritorna nelle scuole calabresi. Dopo essere stato scelto lo scorso anno per dalla fondazione “Carical” per la kermesse letteraria “Incontro con l'autore” -che ha visto coinvolte le scuole superiori di Calabria e Basilicata - oggi il romanzo diventa oggetto della quinta edizione del Certamen letterario “La Calabria nel cuore”, organizzato dell'istituto “Tieri” di Corigliano-Rossano. Per il concorso, sono state invitate a  partecipare tutte le scuole medie della regione. Una grande soddisfazione per l'autrice e la casa editrice, per il successo continuo di un libro dedicato a uno dei più grandi scrittori del Novecento italiano, Saverio Strati: «Sono contenta e non so dire quanto, del fatto che questa storia venga letta in Calabria dai ragazzi che sono il futuro di questa terra» commenta Giusy Staropoli Calafati aggiungendo: «Ho sempre trovato qualche studente che dopo la lettura del libro mi ha confessato il suo desiderio di poter restare. Un libro non può cambiare il mondo ma può modificare un pensiero e rivoltare uno stato d'animo». A Giudizio della scrittrice briaticese: «Leggere “La terra del ritorno” vuol dire tirare fuori dai ragazzi una parte profonda che è appunto il senso dell'appartenenza e l'orgoglio legato alla propria identità. Un lavoro introspettivo paragonabile quasi a un atto di coraggio». 

LEGGI ANCHEIl libro “La terra del ritorno” entra nelle scuole grazie al progetto “Incontro con l’autore”

Il viaggio delle nuvole, l’utopia di Lucano nel nuovo libro di Giusy Staropoli Calafati

“I giganti” di Giusy Staropoli Calafati “invadono” anche le scuole del Vibonese

 

Seguici su Facebook