domenica,Novembre 28 2021

Gli alunni di Vibo Marina e la sostenibilità ambientale con il sottosegretario Floridia – Video

L'esponente del Governo Draghi inaugura la settimana della RiGenerazione, il piano nazionale per la transizione ecologica e culturale delle scuole

Gli alunni di Vibo Marina e la sostenibilità ambientale con il sottosegretario Floridia – Video
La Sottosegretaria all'istruzione Barbara Floridia all'Amerigo Vespucci di Vibo Marina

All’Istituto comprensivo “Amerigo Vespucci” di Vibo Marina la visita della sottosegretaria all’istruzione Barbara Floridia che ha voluto toccare con mano il percorso didattico avviato da 300 alunni della scuola diretta da Maria Salvia. Quindici classi di scuola primaria e secondaria trasformate in laboratori dedicati al riciclo, alla sostenibilità, al rispetto dell’ambiente e al riuso. L’iniziativa rientra nell’ambito della settimana nazionale della Rigenerazione scuola promossa dal Ministero dell’Istruzione. [Continua in basso]

Floridia accolta da 300 studenti

Rigenerazione scuola all’Amerigo Vespucci

Progetti che hanno attirato l’interesse di Barbara Floridia che ha deciso di sedersi tra i banchi di scuola, in un’inversione di ruoli che ha visto salire in cattedra i ragazzi. «Sono rimasta colpita dall’organizzazione di questo istituto scolastico – ha dichiarato – ma soprattutto ho avuto una conferma che i ragazzi hanno già dentro di loro una sensibilità spiccata per i temi della sostenibilità, quindi la scuola deve fornire loro gli strumenti necessari per trasformare questa sensibilità in competenze non solo abitative ma anche professionali».

Il divario tra Nord e Sud

L’orchestra studentesca dell’Istituto “A. Vespucci”

La sottosegretaria all’Istruzione si è anche soffermata sul divario tra Nord e Sud che non riguarda più il livello di istruzione ma solo le infrastrutture: «Evidentemente – ha affermato – chi ha governato nel passato non ha prestato attenzione e non ha saputo bene investire quelle poche risorse disponibili. Ma adesso abbiamo investito fondi cospicui per ammodernare e mettere in sicurezza gli edifici, abbiamo stanziato risorse per la realizzazione di nuove scuole e adesso tocca alle amministrazioni locali e territoriali riuscire a mettere a terra questi progetti. Quindi, dobbiamo tutti stare attenti che finalmente questo divario che c’è sulle infrastrutture possa essere colmato». All’evento hanno preso parte le massime autorità istituzionali del territorio tra cui il nuovo direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale per la Calabria Antonella Iunti alla sua prima uscita pubblica. L’iniziativa si è conclusa nell’aula magna dell’Istituto con l’esibizione dell’orchestra studentesca che ha intonato l’inno di Mameli.

Articoli correlati

top