Criminologia a Vibo: Aldo Giubilaro nominato prorettore

Il professore è attualmente procuratore capo a Massa ed ha fatto parte del Consiglio Superiore della Magistratura

Il professore è attualmente procuratore capo a Massa ed ha fatto parte del Consiglio Superiore della Magistratura

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Nell’ultima seduta dell’ufficio del rettorato dell’Istituto italiano di Criminologia degli Studi, composto dal rettore Saverio Fortunato, dal docente di diritto penale Fausto Malucchi, da Mario Boero, docente di criminalistica dell’investigazione, e da Giovanni Iovine, rappresentante degli studenti, è stato nominato prorettore dello stesso Istituto il professore Aldo Giubilaro, docente di Diritto processuale penale.  

Informazione pubblicitaria

Il professore Giubilaro attualmente è procuratore della Repubblica di Massa. Importante la sua carriera di magistrato, che l’ha visto eletto quale componente del Consiglio Superiore della Magistratura nel 1990. Altrettanto importante il profilo legato all’insegnamento, che l’ha visto impegnato quale docente nella facoltà di Scienze Politiche all’Università degli studi Bologna, quindi all’Università degli Studi di Firenze, all’Università degli Studi di L’Aquila e all’Università L.U.de.S. di Lugano (Svizzera).  Soddisfazione è stata espressa dal professore Saverio Fortunato, specialista in criminologia clinica e rettore dell’Istituto vibonese, che così ha commentato: “Sono certo che lo spessore culturale e professionale del professore Aldo Giubilaro contribuirà alla crescita didattica e formativa del nostro Istituto, dove attualmente si svolge il corso di laurea in Scienze della Mediazione Linguistica, indirizzo Criminologia e Intelligence. Di tutto questo ne beneficeranno gli studenti che godranno del maggior impegno del prorettore nel territorio vibonese”.