Carattere

Iniziativa dei club Rotary, Rotaract e Interact per scoprire i tesori custoditi nel patrimonio culturale della città. Prevista anche la visita guidata della chiesa del Rosario

La cappella De Sirica-Crispo
Cultura

La conservazione dei beni culturali e del paesaggio è un’esigenza irrinunciabile nel nostro Paese e va considerata come un aspetto specifico della più ampia tutela dell’ambiente. In piena sinergia e collaborazione con il Distretto Rotary 2100, i club Rotary, Rotaract ed Interact di Vibo Valentia, da sempre impegnati nella sensibilizzazione, salvaguardia e valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale hanno deciso di istituire domenica 19 maggio, mese dell’azione giovanile, una giornata dedicata alla salvaguardia e valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale di Vibo Valentia

I tre club, presieduti rispettivamente da Sonia Lampasi, Sarah Sibiriu e Luca Di Costanzo, per la manifestazione denominata “Giornata Rotariana del patrimonio culturale” hanno deciso di valorizzare l’unica superstite delle quattro cappelle monumentali situate sul lato destro della Chiesa di Maria Santissima del Rosario: la cappella De Sirica-Crispo, grande patrimonio vibonese ma sconosciuto ai più. 

Una fattiva attenzione alla conservazione dei valori del territorio restituisce ad esso anima e dignità, spesso compromesse dalle ingiurie del tempo e dell’uomo, pertanto, nel corso della mattinata di domenica, Rotary, Rotaract ed Interact installeranno un totem provvisto di targhetta in braille e di QR code che avrà il compito di illustrare, attraverso testi e contenuti multimediali, la storia e la connotazione artistica del bene. Previste, a seguire, visite guidate gratuite dedicate alla conoscenza e alla scoperta di questo tesoro vibonese a cura dei soci dell’Interact Club e degli studenti della V A del Liceo Ginnasio Statale “Michele Morelli” coordinati dalle docenti Maria Concetta Preta ed Angela Ventrice. La partecipazione alle visite guidate è aperta a tutti, non è necessario prenotarsi, è sufficiente presentarsi presso la Chiesa di Maria Santissima del Rosario dalle 9.30 alle 13 per seguire il percorso.

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook