martedì,Novembre 30 2021

“La bambina pugile” del vibonese Pascal Idiv in scena al Florian di Pescara

L’opera teatrale, tratta da un testo della poetessa Candiani, rappresenta un viaggio nell’essere tra lotte e smarrimenti e un omaggio alla fotosintesi

“La bambina pugile” del vibonese Pascal Idiv in scena al Florian di Pescara
Il regista Pascal Idiv

Sono del vibonese Pasquale Carolei il progetto e la regia de “La bambina pugile”. Carolei, in arte Pascal Idiv, è nato 57 anni fa a Mileto e nell’ambito della sua poliedrica attività creativa e di ricerca in ultimo propone un’opera teatrale liberamente tratta da un testo della poetessa Chandra Livia Candiani, scrittrice e traduttrice di testi buddhisti. Tra i protagonisti dello spettacolo figurano attori del calibro di Silvia Gallerano – volto noto di televisione e cinema e vincitrice in ambito teatrale di prestigiosi premi, tra cui il The Stage Award for Acting Excellence come Best Solo Performer al Festival Fringe di Edimburgo del 2012 – e Marcello Sambiati, valido e noto esponente del teatro di ricerca. Nei giorni scorsi “La bambina pugile” è stata proposta con successo sul palco del Florian di Pescara. [Continua in basso]

L’opera teatrale fa parte del progetto pluriennale Oikos ed è riconosciuta e patrocinata dalla Regione Abruzzo e dal Ministero della Cultura come Residenza per Artisti nei Territori. Lo spettacolo tratta del cammino di una bambina tra lotte e incertezze. Un percorso nell’essere di chi cerca di uscire dalla “stanza” che la costringe, mentre il danzatore, libero, comunica con le piante. E sarà proprio un albero metaforico a indicare alla bambina pugile la strada e la via d’uscita alla conquista dell’“ossigeno” vitale. Il tutto, in un’atmosfera fuori dal tempo che coinvolge e avvolge lo spettatore grazie alle musiche di Carlo Gesualdo da Venosa, ai testi della Candiani, alla messa in scena e alla regia del vibonese Pascal Idiv. Il lavoro, lento e poetico, è anche un omaggio alle piante e alla fotosintesi. La coproduzione de “La bambina pugile” è del Monte Sacro Festival con Compagnia Dracma, in collaborazione con Florian Metateatro Centro di Produzione Teatrale.

top