sabato,Agosto 13 2022

A Vibo la presentazione di “Donne che fanno la differenza” con Lella Golfo -Video

A Palazzo Gagliardi la presentazione del libro della Presidente della Fondazione Bellisario alla presenza della manager Beatrice Coletti

A Vibo la presentazione di “Donne che fanno la differenza” con Lella Golfo -Video
La presentazione del libro di Lella Golfo a Palazzo Gagliardi a Vibo Valenta

Lella Golfo, presidente della Fondazione Bellisario a Vibo Valentia per presentare il libro “Donne che fanno la differenza”. Il volume  riprende la storia di Marisa Bellisario straordinaria manager degli anni Ottanta. Imprenditrice di fama mondiale da cui la Fondazione prende il nome. Nel libro sono racchiuse  storie e  testimonianze di tante donne che ‘hanno fatto e continuano a fare la differenza’ in ogni ambito professionale. Donne di successo come Beatrice Coletti, manager televisiva specializzata in start up che ha raccontato la sua esperienza di donna che ce l’ha fatta spiegando come sempre più donne, soprattutto nel suo campo, ricoprano posti dirigenziali   L’incontro che si è svolto nella suggestiva cornice di Palazzo Gagliardi si è svolto nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne e  rientra nell’ambito di Vibo Capitale del libro.  Al dibattito il sindaco Maria Limardo e la giornalista Anna Maria Terremoto che hanno focalizzato i loro interventi sulla necessità di diffondere la cultura della non violenza.

Il coraggio di Elisabetta

«Recentemente – ha raccontato il sindaco – abbiamo registrato esperienze dolorose, come quella vissuta da Elisabetta. La giovane del vibonese aggredita a calci e pugni e che ha avuto il coraggio di denunciare il suo ex fidanzato, ha inviato un video messaggio nel quale ha parlato della sua terribile esperienza. Aggressione ripresa dalle telecamere di videosorveglianza di un distributore di benzina. Dopo il toccante racconto ha ripreso la parola il primo cittadino che ha fatto riferimento al “Reddito di libertà”.

A Vibo due centri di accoglienza

Un’indennità che viene assegnata alle donne vittime di abusi e che consente loro – ha detto – una condizione di libertà. Parlando delle azioni intraprese dal Comune ha annunciato una recente delibera che prevede lo stanziamento di 450mila euro per la creazione di due centri di accoglienza, uno a Vibo Valentia e l’altro a Vibo Marina.

Articoli correlati

top