mercoledì,Gennaio 19 2022

Briatico celebra il dialetto con il contest “Senti chi ti cuntu”

L’iniziativa ideata dalla Pro loco in occasione della Giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali. Attraverso dei brevi filmati si potranno ricordare parole in disuso o proverbi antichi

Briatico celebra il dialetto con il contest “Senti chi ti cuntu”
Gli esponenti della Pro loco di Briatico, foto dalla pagina Fb dell'ente

Un legame con le proprie radici da proteggere e tramandare. Anche Briatico aderisce alla decima edizione della “Giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali” istituita dall’Unione nazionale delle Pro loco per sensibilizzare istituzioni e comunità locali sull’importanza di tutelare questi patrimoni culturali. L’iniziativa si tiene il 17 gennaio.

La Giornata nazionale del dialetto

Per l’occasione la Pro loco della città del mare ha lanciato un simpatico contest dal titolo “Senti chi ti cuntu”. Partecipare è molto semplice: basta registrare un breve video della durata massima di 90 secondi all’interno del quale basterà spiegare il significato di parole dialettali ormai in disuso, recitare uno o più proverbi, ricordare espressioni tipiche locali. Il filmato dovrà poi essere inviato all’indirizzo di posta elettronica info@prolocobriatico.it. entro il 14 gennaio, giorno di chiusura del concorso. Tutti i video pervenuti saranno montati in una unica soluzione e pubblicati sui profili social dell’Associazione (YouTube, Twitter, Instagram, Facebook, TikTok).

Il contest Senti chi ti cuntu

«A tal fine – specificano i promotori – è necessario ricordare che partecipando al contest si autorizza la Pro loco di Briatico a pubblicare il materiale inviato sollevando la stessa Associazione da ogni responsabilità. Non verranno presi in considerazione video realizzati da minorenni se non esplicitamente accompagnati da un genitore».

Esiste un’ulteriore modalità di partecipazione: il 17 gennaio 2022 basterà scrivere «un post nel tuo dialetto su Facebook o Twitter inserendo gli ashtag #giornatadeldialetto #dilloindialetto #prolocobriatico #sentichiticuntu. Si potrà inoltre lasciare un commento al post dell’iniziativa “Senti chi ti cuntu” su Facebook o su Instagram promossa dalla nostra Associazione o direttamente compilare il modulo sotto riportato con la tua frase e inviarlo».

Articoli correlati

top