lunedì,Settembre 26 2022

“Il prof. Michele Aiello nella storia di Vibo Valentia” al centro di un evento

L’iniziativa si terrà alle ore 18.00 presso la sala riunioni di Santa Maria La Nova su organizzazione dell’associazione “Ali di Vibonesità”

“Il prof. Michele Aiello nella storia di Vibo Valentia” al centro di un evento
Una veduta di Vibo Valentia

“Il prof Michele Aiello nella storia di Vibo Valentia”. È questo il tema dell’incontro organizzato per oggi ore 18 dall’associazione storico culturale “Ali di Vibonesità” nella sala riunioni di Santa Maria La Nova.

Il professore Michele Aiello rappresentò, per diversi decenni del secolo scorso, uno dei più autorevoli uomini di cultura vibonesi. Nato a Potenza il 27 giugno 1920, fu docente di Materie Letterarie presso il liceo classico “M.Morelli” della città capoluogo per quasi un ventennio. Fu cofondatore, insieme al dott. Vincenzo Nusdeo, di “Civitas”, associazione avente come scopo la tutela del patrimonio artistico e culturale di Vibo. Da ricordare, soprattutto, il suo impegno politico in qualità di consigliere comunale dal 1952 al 1984 nelle file della Sinistra, rappresentando i partiti del Psi, Psiup, Pci. Nel 1975 venne anche eletto consigliere regionale della Calabria nella seconda legislatura.

L’evento s’inquadra nel programma predisposto dall’associazione storico-culturale “Ali di Vibonesità”, che aveva dedicato l’incontro inaugurale ricordando la figura del senatore Antonino Murmura. A relazionare sul profilo storico, politico e culturale di Michele Aiello sarà lo studioso e scrittore Michele Furci. Parteciperanno all’incontro anche il giornalista Domenico Mobilio e la professoressa Barbara Citton. Previsti anche interventi e testimonianze di ex alunni del prof. Aiello.

Articoli correlati

top