mercoledì,Settembre 28 2022

Vibo Valentia: sabato la presentazione del volume “Una stanza tutta per sé”

Il libro di Rossana Calbi omaggia il saggio di Virginia Woolf raccogliendo i brani e le vite di dieci autrici. Alla libreria "Cuori d'inchiostro" anche una mostra

Vibo Valentia: sabato la presentazione del volume “Una stanza tutta per sé”
Immagine repertorio da pexel, foto di Yaroslav Shuraev

La libreria “Cuori d’inchiostro” di Vibo Valentia presenta, sabato prossimo, 24 settembre, alle ore 19,30, il volume “Una stanza tutta per sé”, l’antologia curata da Rossana Calbi (giornalista pubblicista e art director) che omaggia il saggio di Virginia Woolf raccogliendo i brani e le vite di dieci autrici (Sibilla Aleramo, Emily Brontë, Agatha Christie, Grazia Deledda, Emily Dickinson, Beatrix Potter, Saffo, Mary Shelley, Renée Vivien e Virginia Woolf). La libreria, per la prima volta, dedica il suo spazio anche ad una mostra espositiva. Il volume e i quadri disposti nello spazio saranno invece introdotti da Vania Continanza, professoressa di lingue classiche. [Continua in basso]

Un lavoro che si racconta anche per immagini nei ritratti delle dieci illustratrici contemporanee: Erica Calardo, Giulia Caliò, Amalia Caratozzolo, Annabella Cuomo, Martina D’Anastasio, Gerlanda di Francia, Cristina Gardumi, Zoe Lacchei, Federica Poletti e Ania Tomicka. Si tratta di un progetto corale che presenta per la prima volta la traduzione, di Alessandra Fava, di una delle lettere di Beatrix Potter, illustratrice e imprenditrice, nonché ecologista. Un omaggio e una risposta contemporanea al saggio del 1929 di Virginia Woolf, “Una stanza tutta per sé”, che si chiude con i due saggi di Rossana Calbi, di cui uno dedicato ad Agatha Christie e alla sua fuga misteriosa.

Il saggio è illustrato da Linda De Zen, ospite della presentazione e undicesima illustratrice del volume, la quale, in particolare, ha proseguito il lavoro e ha realizzato una nuova mostra, delineando le stanze delle dieci autrici: il progetto espositivo, dedicato alle stanze delle autrici del volume, già ospite a Torino e Presicce- Acquarica (LE), si apre a ciò che è al di fuori delle stanze: spazi diffusi. L’idea espositiva diventa politica e le architetture disegnano nuovi percorsi in due lavori inediti, realizzati a quattro mani da Gerlanda di Francia e da Linda De Zen. Due stili e percorsi differenti che s’incontrano su uno spazio bianco per raccontare Adele Cambria, scrittrice calabrese e attivista politica che scelse di vivere a Roma per raccontare gli anni che stavano cambiano il panorama sociale e politico in Italia. La mostra sarà ospite della libreria “Cuori d’inchiostro” fino all’8 ottobre 2022.

top