L’arte di Mimmo Corrado in mostra a Nicotera fino al 31 agosto

L’artista miletese, grande paesaggista ed esperto della tecnica a spatola, espone al castello Ruffo. Ha curato numerose mostre in Italia e all’estero

L’artista miletese, grande paesaggista ed esperto della tecnica a spatola, espone al castello Ruffo. Ha curato numerose mostre in Italia e all’estero

Informazione pubblicitaria
L'esposizione a Nicotera

Rimarrà aperta sino al 31 agosto la personale di pittura del maestro Mimmo Corrado, inaugurata ieri sera nella splendida cornice del Castello Ruffo di Nicotera. La rassegna artistica rientra nel ciclo di eventi culturali che il Comune della ridente località tirrenica ha offerto a turisti e appassionati del settore per tutto il corso della stagione estiva 2019. Essa rimarrà aperta al pubblico sino a fine mese nell’area adibita a museo-pinacoteca, tutti i giorni dalle 18 alle 21. Nato a Mileto nel novembre del 1947, Mimmo Corrado si è trasferito anni fa a Pisa con la famiglia per insegnare. Andato qualche anno fa in pensione, nelle sue opere pittoriche, per lo più incentrate su personaggi, borghi tipici calabresi e vita agreste, egli attraverso l’accostamento caldo, quasi palpabile del colore, arricchito di infinite modulate sfumature, riesce ad imprimere al meglio il suo carattere e a dare libero sfogo a delle interpretazioni prettamente lirico-passionali che permettono di collocarlo nel novero dei maggiori paesaggisti contemporanei. 

La poliedrica attività lo ha portato negli anni a spaziare anche nei campi della scultura, della musica, della grafica e del restauro. Dalla sua il maestro Corrado, esperto della tecnica pittorica a spatola, può vantare la cura e l’organizzazione di diverse mostre in Italia e all’estero e numerose affermazioni in concorsi e rassegne nazionali. Tante opere da lui realizzate, oggi arricchiscono chiese, pinacoteche e collezioni private sparse per il mondo.