L’arte orafa e la grande cucina a nozze con le terracotte di Gerocarne – Video

Grande successo per la manifestazione culturale ed enogastronomica “Mani, Terra, Gusto” con Gerardo Sacco e Francesco Mazzei, che hanno inaugurato l’apertura del Borgo dei vasai nel piccolo centro delle Preserre

Grande successo per la manifestazione culturale ed enogastronomica “Mani, Terra, Gusto” con Gerardo Sacco e Francesco Mazzei, che hanno inaugurato l’apertura del Borgo dei vasai nel piccolo centro delle Preserre

Informazione pubblicitaria

A Gerocarne si è espressa la nobile e antica arte dei maestri vasai, una tradizione che si tramanda ormai da più di 600 anni. Ma se utilizzare oggetti in terracotta è sempre stata un’usanza antichissima, oggi è tornato molto in voga l’uso di questi manufatti sia in cucina che come elementi d’arredo e decoro. Gerocarne, luogo posto alle pendici delle Serre Vibonesi, è famoso per la secolare bravura di questi maestri artigiani, e con l’evento “Mani, Terra, Gusto” ha rinnovato l’amore e la tradizione per l’antica arte della terracotta, facendo rivivere il Borgo dei Vasai e abbinando gli oggetti in terracotta con la partecipazione di due grandi calabresi, testimonial nel mondo della loro grande arte: l’orafo Gerardo Sacco e lo chef Francesco Mazzei, che hanno dimostrato come impreziosire ed esaltare la propria creatività grazie alle terracotte di Gerocarne. 

Nell’occasione della festa patronale di San Rocco, con uno spettacolo pensato dal sindaco Vitaliano Papillo, organizzato appositamente per esaltare l’apertura del Borgo dei Vasai, si è tenuto il cooking show dello chef Mazzei, che ha utilizzato i manufatti adatti all’uso in cucina, dando prova di come questi oggetti esaltino il gusto del cibo preparato. Tanto che il grande cuoco di Cerchiara di Calabria ha annunciato che utilizzerà proprio questi oggetti da cucina in uno dei suoi ristoranti londinesi, facendoli diventare uno degli elementi di promozione della Calabria nel Regno Unito. Ad aiutare lo chef Mazzei nella preparazione dei piatti, in un simpatico siparietto tra amici, c’era anche l’hair stylist delle dive e dei personaggi dello star system internazionale, Angelo Seminara, e il maestro orafo Gerardo Sacco. Cucina e tradizione, abbinata ai canti del Quartetto Popolare, che hanno dato maggiore gusto alla serata. Una perfetta sintesi tra decisione e grazia, forza e delicatezza dell’arte dei vasai di Gerocarne che, nell’antistante Villaggio del Gusto, area dedicata alle degustazioni delle eccellenze enogastronomiche del vibonese, hanno potuto anche rappresentare dal vivo la tradizione della raffinata e abile lavorazione manuale della tipica argilla locale. Un lungo ed emozionante percorso di arte e tradizione, incluso in uno spettacolare evento condotto dal direttore artistico della manifestazione, Valerio Caparelli, che si è concluso con l’atteso defilé di gioielli storici di Gerardo Sacco. 

Per la speciale occasione, il maestro crotonese ha presentato, ai tanti presenti accorsi da ogni parte della provincia, una serie di nuove creazioni realizzate con le terracotte di Gerocarne, impreziosite da ori e argenti, dimostrando quanto questi oggetti possano diventare un prezioso ornamento e un veicolo importante di promozione del valore identitario di questo piccolo borgo del Vibonese.